Home Riviera del Brenta Riviera Est Mira, controlli notturni ai cimiteri contro vandalismi e ladri

Mira, controlli notturni ai cimiteri contro vandalismi e ladri

cimitero gambarareSicurezza, vandalismi, furti e assalti ai cimiteri continui in questi ultime settimane, e il Comune corre ai ripari con pattuglie notturne dei vigili urbani ad hoc, a ridosso dei campisanti. Il servizio risponde alla preoccupazione espressa dal sindaco Alvise Maniero per i continui assalti a tombe, loculi e chiesette nei 5 campi santi miresi e cioè quelli di Mira Taglio, Gambarare, Marano, Malcontenta ed Oriago.

Ma a spiegare quello che succederà è il comandante della polizia locale Mauro Rizzi. “Faremo dei controlli notturni ad hoc a ridosso dei cimiteri – spiega il comandante – per evitare che si verifichino continue razzie e danni alle tombe dei defunti. Danni che pesano poi sui bilanci delle famiglie miresi. I controlli serali li faremo, coordinandoci con i carabinieri della locale tenenza che si trova in via Toti. Saranno fatti una o due volte la settimana e pensiamo che li estenderemo fino a notte fonda”.

Ma per i cimiteri non ci sono novità positive solo nel campo della sicurezza. Per i campisanti il Comune ha stanziato 700 mila euro, vista la continua carenza di loculi e tombe a terra. Ma andiamo nel dettaglio: per il cimitero di Gambarare al campo di inumazione saranno trovati spazi per 70 nuove sepolture. Nei prossimi giorni saranno consegnati i lavori che si completeranno in autunno. L’importo dell’intervento è di 120mila euro.

Sempre al cimitero di Gambarare è previsto un importante intervento per realizzare 208 nuovi loculi. È  già stata individuata l’impresa che effettuerà i lavori ed è in corso l’iter di affidamento. Tecnici e operai saranno impegnati in autunno e l’intervento si completerà nel 2017. L’importo complessivo è di 360 mila euro. Per il cimitero di Malcontenta saranno realizzati 95 nuovi loculi e 90 nuovi ossari. La gara d’appalto per l’affidamento dei lavori sarà indetta in autunno. È già arrivata l’autorizzazione paesaggistica, l’importo complessivo è di 240 mila euro e l’ufficio ragioneria sta procedendo all’accensione di un mutuo.

Questi interventi vanno a sommarsi alle opere ordinarie eseguite negli ultimi mesi, e in programma da qui alla fine del 2016. Sono già state eseguite 120 esumazioni nei vari cimiteri comunali per un importo totale di circa 40mila euro, e ne sono programmate altre per i prossimi mesi per un costo complessivo di 20 mila euro. Durante la primavera al cimitero di Mira sono stati realizzati 60 nuovi ossari per un importo di 15 mila euro.

Alla fine interviene l’assessore ai Lavori Pubblici. “Siamo nel pieno sviluppo della programmazione cimiteriale avviata nel 2015 – spiega l’assessore Luciano Claut. Abbiamo dato grande attenzione a questo ambito, nonostante la carenza di risorse a disposizione. Contiamo per l’inizio del 2017 di offrire una buona dotazione di spazi, per risolvere l’emergenza che abbiamo dovuto fronteggiare nell’ultimo anno”.

 

Alessandro Abbadir

Le più lette