Rovigo, bus navetta per la Fattoria, ma è polemica: “E il centro?”

menonPorterà dal centro di Rovigo al centro commerciale 13, alla Fattoria e palazzo Rosso, per proseguire fino a Polesella e ritorno. Il servizio, attivo dal venerdì alla domenica con partenza da piazza Appiotti, ha però scatenato una polemica politica, sollevata da Silvia Menon, consigliere di opposizione, secondo cui “è l’ennesimo schiaffo morale ai commercianti del centro”.

I cittadini, infatti, lamentano da anni lo spopolamento del centro di Rovigo, con conseguente impoverimento del commercio e dell’economia locale. “Una città bella e viva è una città dove la gente esce a piedi e sotto casa trova di tutto, negozi aperti e gente per fare due chiacchiere – attacca Menon – non vetrine vuote, sporche, tristezza. E un autobus che da piazza Appiotti porta in un centro commerciale artificiale tra la campagna e la Statale, circondato da un’assolato parcheggio che trasuda odore di caldo e asfalto. Questo è il futuro cui andiamo incontro”.

Tra le idee per rivitalizzare il centro, è della lista Menon quella di avviare una raccolta firme per chiedere parcheggi gratuiti nelle giornate di venerdì e sabato, come misura per favorire il ripopolamento del centro e il commercio locale. “Venire in centro a Rovigo deve essere comodo – conclude Menon -. Altrimenti la gente va da un’altra parte. I negozi in centro non sono solo dei commercianti, sono dei suoi abitanti e hanno anche una funzione sociale nell’aumentare il senso di sicurezza delle persone. Il centro senza negozi sarà un luogo lugubre, squallido. Il patrimonio dei cittadini è fatto anche dalle vetrine”.

Giorgia Gay

Lascia un commento