Home Sport Chioggia Sport Kickboxing, dal Coni medaglia d’argento per Luca Padoan

Kickboxing, dal Coni medaglia d’argento per Luca Padoan

coni kickboxing padoanOnorificenza speciale per l’atleta chioggiotto Luca Padoan, che verrà presto premiato con una medaglia d’argento da parte del Coni. Il presidente del Comitato Olimpico Italiano, Giovanni Malagò, ha recentemente indirizzato una lettera al giovane atleta, congratulandosi per i ragguardevoli risultati ottenuti nella sua carriera.

Classe 1993, Luca ha iniziato il suo percorso sportivo nella kickboxing, all’età di sei anni, grazie al fratello maggiore, che gli ha trasmesso questa grande passione. Ora, dopo moltissimi anni tra conquiste e sconfitte, è arrivato il momento dei tanto attesi riconoscimenti. “Ho iniziato a praticare la kick boxing all’età di sei anni grazie a mio fratello — spiega Luca — che aveva praticato questo sport e da sempre ne era appassionato. I miei genitori assecondarono mio fratello, portandomi alla lezione di prova in una palestra, perché erano certi che questo sport mi avrebbe sicuramente aiutato a forgiare il mio carattere”. Le prime soddisfazioni per Luca arrivano nel 2007. “Dopo duri allenamenti e duri combattimenti con i miei compagni di squadra — continua l’atleta — arrivarono le soddisfazioni: la prima medaglia la conquistai nell’allora semi-contact ad un interregionale nel 2007, che mi diede una grossa spinta emotiva e infatti dopo qualche mese vinsi il torneo internazionale Golden Gloves in finale con un ragazzo dalla Grecia.

Nel 2009 vinsi la medaglia d’oro ad una competizione internazionale in Croazia e partecipai al mio primo campionato Italiano nella categoria 13-15 anni a Vibo Valentia, dove venni sconfitto da un forte atleta della Sicilia”. Altri successi arrivarono nel 2010, con la qualificazione ai campionati del mondo juniores a Belgrado, nel 2011 vinse il Dutch open ad Amsterdam, nel 2012 ottenne la vittoria a un campionato italiano e si qualificò ai campionati europei di Bucarest in Romania. Nel 2015 Luca si avvicinò sempre di più al light contact, vinse il campionato italiano e una delle altre gare nazionali in entrambe le specialità, poi ebbe la meglio al torneo internazionale Golden glove, battendo in semifinale un fortissimo atleta ucraino e in finale il campione del mondo in carica austriaco. Conquistò inoltre la medaglia d’oro e il trofeo al Czech Open a Praga.

Ora Luca, che si sta preparando per il campionato europeo, che si terrà tra il 22 e il 29 ottobre, si gode un po’ di meritata popolarità, con il riconoscimento arrivato dal Comitato Olimpico, che sarà senz’altro foriero di tanti altri successi.

 

Andrea Varagnolo

Le più lette