Limena, nessun aumento per la mensa scolastica

mensa scolasticaResta invariata per il prossimo anno scolastico e per e lo sarà ulteriori due anni il costo della mensa per famiglie di Limena i cui figli frequentano la primaria Manzoni e la scuola d’Infanzia Melograno: 4,99 euro a pasto.

Lo ho deciso l’Amministrazione comunale, che ha lavorato in questi mesi per ottenere dalla ditta incaricata, la CAMST, il mantenimento dei costi allo stesso livello dell’anno precedente. “E questo a fronte di un pasto che non solo ottiene il gradimento dei piccoli utenti – spiega il Sindaco Giuseppe Costa – ma che è anche composto da alimenti biologici, il primo piatto, i due contorni, il pane e la frutta, con un menù che ruota ogni cinque settimane”.

“Sono previste agevolazioni per le famiglie con basso reddito – spiega l’Assessore Stefano Tonazzo – Se il reddito del nucleo calcolato con l’ISEE è inferiore a 15.500 euro/anno il costo a pasto è di 2.50 euro per la scuola dell’infanzia e 3,75 euro per la scuola primaria. Inoltre, il pasto costa 2,50 euro anche a partire dal secondo figlio che usufruisce del servizio, mentre è completamente gratuito a partire dal terzo figlio”.

Il pagamento dei pasti viene gestito con un sistema informatico, tramite la tessera City Card che deve essere caricata nella Tesoreria comunale o nella cartoleria Il segnalibro, e che è possibile per i genitori verificare in tempo reale collegandosi al sito del Comune (www.comunelimena.pd.it) la situazione dei pasti usufruiti e dei residui.

Lascia un commento