Noale, in arrivo 750 abitanti in più con l’approvazione del Pat

noale torre centroPiù 750 abitanti in più nell’ar-co di un decennio. È la stima contenuta all’interno del Piano d’assetto del territorio (Pat) di Noale, approvato non senza polemiche dal Consiglio comunale. Lo strumento, infatti, disegna il futuro del territorio nell’arco di un decennio, diciamo da censimento a censimento, e nell’arco di tempo dal 2011 al 2021 la città dei Tempesta dovrebbe sfondare il muro dei 17 mila residenti, contro i quasi 16 mila attuali. E sempre 750 dovrebbero essere le case in più.

Il Pat prevede la riqualificazione di cinque aree urbane (zona cantina sociale, via Roncato, ex fornace, via Goldoni, via degli Ongari) per un totale di 11 ettari, cin un volume assegnato dal piano regolatore vigente di poco più di 112 mila metri cubi, di cui 51 mila destinati a residenza. Di questi, 25 mila sono previsti all’interno delle aree di riqualificazione urbana del capoluogo, gli altri interessano Moniego. Lo stesso Pat conferma le aree di espansione già previste dal piano regolatore sia all’interno della stessa Noale, ma anche Cappelletta e Briana, per un totale di 15 ettari, anche se in municipio hanno pensato di ridurre questa densità di un terzo, ovvero 50 mila metri cubi.

Il peso degli anziani sarà sempre più crescente, dovrebbero conservare le maggiori fonti di reddito rispetto ai giovani sempre più scolarizzati. Riguardo agli stranieri, all’ultimo censimento del 2011 era il 7,03 per cento dei residenti, quando la me- dia provinciale era dell’8,15 per cento: dal municipio si attendono una crescita, anche tra i banchi Le aree di espansione previste dal Pat sono un totale di 15 ettari. Coprendono il capoluogo, ma anche Briana e Cappelletta di scuola. Il numero di studenti, infatti, tenderà a riprendersi nel medio periodo. Negli ultimi anni, il dato di bambini tra 5 e 9 anni è ritornato sopra alle 800 unità, e al 2021 potrebbe attestarsi sopra alle 900, vicino agli stessi numeri del 1971. Infatti, è arrivata popolazione giovane, con una propensione ad integrarsi socialmente e a fare figli.

 

Alessandro Ragazzo

Lascia un commento