Quali detrazioni e deduzioni nel Modello 730 o nel Modello Unico?

730Ecco di seguito un elenco dei principali oneri detraibili e deducibili che possono essere indicati nel Modello 730 o nel Modello UNICO, ottenendo così un risparmio fiscale.
Se nel modello già presentato abbiamo dimenticato di inserire qualcosa, c’è ancora tempo per rimediare rivolgendosi a un Professionista, che potrà predisporre una dichiarazione “integrativa”. Oneri detraibili che danno diritto alla detrazione dall’imposta IRPEF in misura pari al 19% (alcuni oneri sono soggetti a limitazioni): Spese sanitarie, anche veterinarie (medicine, visite, esami ecc.); tasse scolastiche e erogazioni liberali a Istituti scolastici; spese frequenza asili nido; spese per attività sportive dei ragazzi tra i 5 e i 18 anni; canoni di locazione per studenti universitari fuori sede; sussidi tecnici a disabili, compresi l’acquisto e la riparazione di veicoli; spese per assistenza a persone non autosufficienti;  assicurazioni sulla vita e infortuni; interessi su mutui ipotecari abitazione principale; spese funebri; provvigioni pagate per acquisto abitazione principale; erogazioni liberali a associazioni sportive dilettantistiche, Biennale di Venezia, per finalità culturali ecc.; spese sostenute per la manutenzione dei beni vincolati (ad esempio Ville Venete o palazzi veneziani).
Oneri detraibili che danno diritto alla detrazione dall’imposta IRPEF in misura pari al 26% (alcuni oneri sono soggetti a limitazioni): Erogazioni liberali a ONLUS e ai partiti politici.
Altri oneri che consentono detrazioni d’imposta:
Canoni di locazione pagati da inquilini per abitazione principale (per queste detrazioni sono previsti limiti di reddito, di età e di tipologie di contratti da valutare caso per caso); spese mantenimento cani guida.
Oneri deducibili dal reddito complessivo (il risparmio sarà commisurato all’aliquota media IRPEF applicata in base al reddito. Alcuni oneri sono soggetti a limitazioni):
Spese mediche e di assistenza specifica per persone con disabilità;  contributi previdenziali e assistenziali (ad esempio INPS commercianti, artigiani, agricoli, ex-ENPALS e gestione separata; INAIL casalinghe, ritenute ENASARCO agenti, riscatto anni di laurea, contributi colf); assegni periodici corrisposti al coniuge sulla base di sentenza; erogazioni liberali a istituzioni religiose e a favore di Università, Enti di ricerca e Enti Parco; contributi per forme pensionistiche complementari; spese per acquisto o costruzione di abitazioni date in locazione, a particolari condizioni.

 

Stefano Masiero e Riccardo Roveroni – Studio Ragionieri Commercialisti

Tel. 0415440706 -0415440019

Lascia un commento