Brugine, ordinanza antislot: arrivano multe più salate

18621-sala-slot-machine-10-euro-gratis-freeIl mese scorso il primo cittadino ha firmato un nuovo provvedimento che aumenta di quattro volte la sanzione a carico dei gestori dei locali pubblici beccati con slot machine e videopoker accesi oltre l’orario consentito. Dai 25 euro previsti inizialmente si passa a 100 euro con sospensione della licenza da 1 a 7 giorni nei casi di recidiva, cioè quando la violazione viene commessa due volte nello stesso anno.
È il caso dello “Slot bar” di via Roma nel quale gli agenti della polizia locale, in due recenti occasioni, hanno accertato il funzionamento degli apparecchi dopo le 22. Il gestore pagherà 50 euro di multa mentre il locale ha dovuto abbassare le serrande per due giorni: il primo e il 2 ottobre.
A Brugine (come in buona parte dei Comuni della Saccisica) è in vigore un’ordinanza che limita a 8 ore gli orari di funzionamento di slot e videopoker: si può giocare solo dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, tutti i giorni, festivi compresi. Le stesse limitazioni di orario valgono per tutti gli altri esercizi commerciali come bar e ristoranti, tabacchi, ricevitorie Lotto, agenzie di scommesse e, più in generale, per tutti i negozi in cui siano installati slot e videopoker.
“L’inasprimento delle sanzioni è diretto a quelle persone che si ostinano a infrangere le regole. Fortunatamente rappresentano solo una minima parte degli esercenti pubblici di questo Comune”, il commento del sindaco Giraldo. A Brugine sono ventuno (l’ultimo dato è del 2015) le attività con videopoker e apparecchi con vincita in denaro. Cinquantacinque le slot censite. Sei i locali che vi hanno rinunciato, beneficando così anche di sgravi fiscali sui tributi locali.

Martina Maniero

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento