Home Padovano Brugine: scuolabus, tariffe congelate e sperimentazione in corso

Brugine: scuolabus, tariffe congelate e sperimentazione in corso

scuolabusTariffe congelate e nuove modalità di utilizzo dello scuolabus. Sono queste le principali novità introdotte dalla giunta guidata dal sindaco Michele Giraldo che, a partire dallo scorso settembre, ha modificato in via sperimentale il servizio di trasporto scolastico per bambini e studenti delle scuole elementari e medie del Comune.
Quest’anno, infatti, c’è la possibilità di usufruire dello scuolabus solo per l’andata o solo per il ritorno. Il servizio è stato esteso anche alla fascia pomeridiana: chi ha scelto il doposcuola verrà quindi riaccompagnato a casa gratuitamente ma limitatamente ai giorni di martedì e giovedì. Restano invariate invece le tariffe: 300 euro per ogni alunno e studente; 100 euro per il primo fratello, 50 euro per il secondo e i successivi. Chi sceglie la formula della sola andata o solo ritorno invece pagherà il 70 per cento della tariffa piena.
“Questa sperimentazione – ha spiegato il sindaco Giraldo – è nata dal confronto con le scuole e con i genitori che, durante l’assemblea di maggio, hanno espresso la necessità di usufruire del servizio a metà”. “Per l’amministrazione – ha detto – sicuramente è uno sforzo in più da sostenere ma è anche un servizio fondamentale che diamo alle nostre famiglie. Se questa prova darà buoni esiti, potremo valutare di estenderla fino a fine mandato”. “Solo attraverso il dialogo e il lavoro di squadra, in questo caso con scuole e genitori – ha concluso il primo cittadino – abbiamo ottenuto risultati in passato irrealizzabili”.

Martina Maniero

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette