Cadoneghe, un cuore di solidarietà in aiuto a chi ha perso tutto

terremoto16Vicini a chi si trova senza una casa e, in molti casi, anche senza gli affetti più cari a seguito del terremoto che ha dustrutto lo scorso 24 agosto interi paesi tra Marche e Lazio. Il sindaco Michele Schiavo e i componenti della giunta del Comune di Cadoneghe hanno deciso di promuovere un’iniziativa di solidarietà nei confronti delle popolazioni colpite dal terremoto- Il denaro, qualsiasi somma si decida di donare, si può versare alla tesoreria comunale in due modi: con bonifico alla Tesoreria del Comune (presso la Cassa di Risparmio) oppure con versamento in contanti direttamente allo sportello. L’operazione si chiama “Cadoneghe: un Cuore di Solidarietà” e consiste in una raccolta di fondi a favore del Comune di Acquasanta Terme (AP). I fondi raccolti saranno poi consegnati direttamente al sindaco del Comune marchigiano. Una mobilitazione dio solidarietà che sta a cuore all’amministrazione comunale. “Il terremoto – spiega il primo cittadino, Michele Schiavo – sta comportando com’è logico l’insorgere di molteplici bisogni e necessità di intervento per garantire i primi soccorsi e la gestione dell’emergenza – dice il sindaco Michele Schiavo -. Ma soprattutto ora è il momento di lavorare per assicurare condizioni di vita dignitose alle persone che hanno perduto l’abitazione e contemporaneamente avviare la fase successiva di ricostruzione. In questi giorni stanno andando molto bene le raccolte di fondi via sms promosse dal Dipartimento per la protezione civile, ma non bisogna dimenticare che i Comuni restano le istituzioni che più da vicino possono coordinare gli aiuti.
Per questo abbiamo deciso di destinare al Comune di Acquasanta Terme, uno dei più colpiti dal sisma, un nostro contributo: il Sindaco e gli assessori devolveranno un importo pari a tre gettoni di presenza, pari a circa 63 euro ciascuno della propria indennità di carica. Ma anche i cittadini possono contribuire: chi vorrà aderire all’iniziativa potrà farlo effettuando un proprio versamento sul conto corrente della Tesoreria comunale”. Sarà obbligatorio indicare questa causale: Iniziativa “Cadoneghe: Un Cuore di Solidarietà”. Contributo a favore del Comune di Acquasanta Terme colpito dal terremoto del 24 agosto 2016”.

Nicoletta Masetto

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento