Camponogara, anziani in aiuto degli anziani

anzianiIl Comune di Camponogara ha attivato un progetto di formazione per 7 cittadini ultrasessantenni che s’impegneranno per supportare gli anziani ancora autosufficienti, ma che hanno bisogno di essere stimolati e seguiti in alcune faccende. Il progetto mira a creare una rete di relazioni tra individui non troppo lontani dal punto di vista generazionale, in altre parole tra l’anziano attivo, che richiede di essere valorizzato come individuo, e l’anziano che sperimenta situazioni di solitudine emotiva e relazionale, o che si trova in mancanza di piena autonomia e di assistenza nelle piccole attività quotidiane. La formazione avrà una durata di 10 ore, questi sette operatori riceveranno un compenso con dei voucher. Nel mese di ottobre il Comune selezionerà le persone che frequenteranno il corso nel periodo precedente Natale e inizieranno a operare a gennaio 2017. “Questo progetto avrà la durata di un anno – dice Monica De Stefani, assessore alle politiche sociali – accanto alla domanda sociale, legata alla cura e all’assistenza, tra gli anziani stanno emergendo nuovi bisogni riguardanti le relazioni, e soprattutto la qualità delle relazioni”.
La letteratura scientifica ha evidenziato come le interazioni sociali rivestano un ruolo importantissimo nella salvaguardia della salute della popolazione anziana, diminuendo il rischio di depressione e demenza senile, rinforzando il sistema immunitario, aumentando l’appetito, diminuendo la pressione sanguigna e le sintomatologie legate al dolore cronico. Il progetto è rivolto a: persone che abbiano compiuto sessant’anni, titolari di pensione ovvero non lavoratori, subordinati o autonomi, o soggetti equiparati, ancora attivi, che presentino competenze e valori personali compatibili con la finalità e gli obiettivi del progetto stesso. Cioè anziani ultrasessantacinquenni in carico o noti al servizio sociale che presentando delle limitazioni nelle autonomie personali, o sperimentando una condizione di solitudine anche parziale o temporanea, abbiano bisogno di sostegno relazionale.

Roberta Pasqualetto

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento