mercoledì, 19 Gennaio 2022
More
    Notizie
    HomePadovanoPadova NordII M5S vuole “chiarezza su costi e servizi”

    II M5S vuole “chiarezza su costi e servizi”

    Leaderboard

    escobar sandraPiù trasparenza, più chiarezza sui conti e una seria programmazione per il futuro. Da Cadoneghe a Vigodarzere il Movimento 5 Stelle chiede un deciso cambio di rotta nella gestione dell’Unione Medio Brenta. “Quello che a noi consiglieri di minoranza risulta evidente – afferma Maritza Escobar del Movimento 5 Stelle di Cadoneghe – è solo il fatto che gran parte degli atti non circolano più direttamente in comune, la voce dell’Unione Medio Brenta a bilancio richiede ampia analisi e soprattutto, su quell’ente non ci è permesso di vigilare. Vi sono stati dei problemi con il bilancio e anche i dipendenti dell’Unione intravedono delle mancanze sostanziali nella gestione di questa unione, questo nuovo ente non ha rappresentato ne rappresenta per il cittadino una semplificazione ma bensì una duplicazione ed una complicazione.
    L’Unione sembra avere più un motivo politico di esistere (con la recente aggregazione del comune di Curtarolo, con cambio di amministrazione di centro sinistra) che un valore amministrativo, grazie all’Unione si può sforare il patto di stabilità, scaricare l’IVA ma anche nominare dirigenti che da molto tempo hanno svolto il loro compito nel comune di Cadoneghe (comune che sembra prevalere nelle scelte)”. Da Vigodarzere i 5 Stelle ricordano che “l’unico ruolo svolto integralmente sul territorio dei tre comuni è quello relativo alla Polizia Locale che non raggiunge però numeri sufficienti a garantire la copertura della sicurezza del territorio”.

    Nicoletta Masetto

    Leaderboard
    Giorgia Gay
    Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

    Le più lette