giovedì, 30 Giugno 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeRiviera del BrentaRiviera EstMira, due nuovi autovelox sulla Romea

    Mira, due nuovi autovelox sulla Romea

    Banner edizioni

    velox miraAccesi da questo mese i due autovelox sulla statale 309 Romea a Mira all’altezza dell’industria Polimira, cioè poco distante dal semaforo di Malcontenta. Si tratta di due autovelox di ultima generazione, fatti arrivare dall’Olanda. Lo spiega il comandante della polizia locale di Mira Mauro Rizzi. A questi si aggiungeranno nell’area, due telecamere di sorveglianza in funzione anti crimine. “I due autovelox – spiega Rizzi – saranno attivi precisamente sulla Romea al chilometro 121+200 (direzione Venezia) e l’altro al chilometro 120+200 (direzione Chioggia). In quel tratto di strada c’è il limite dei 70 chilometri orari. Quello in direzione Venezia, é attivo da metà ottobre mentre per il secondo lo sarà alla fine de mese”. Salate le multe che saranno emesse. “Le multe – dice Rizzi- saranno emesse in 4 scaglioni. A seconda del superamento del limite di velocità. Si pagherà da sessanta euro, ai casi più gravi 800. Se la violazione è di notte poi nei casi più gravi si aggiungono altri 200 euro da pagare, arrivando così a quota mille. Davvero una multa importante per chi ad esempio corre a 160 chilometri all’ora, quando il limite è 70”. Ma non ci saranno solo questi due impianti che saranno accesi su quella strada. Oltre ai due autovelox saranno installate anche due telecamere, attaccate allo stesso palo, che fungeranno da varco di controllo su ogni auto che passerà. Saranno controllate quindi le targhe, e si potrà sapere in tempo reale se si tratta di auto rubate, non assicurate, non revisionate o sottoposte a fermo amministrativo. In entrambe le postazioni ci saranno anche due ulteriori telecamere per la videosorveglianza pura dell’area, che daranno una grossa mano dunque ad eventuali indagini di ogni genere. Tutta la strumentazione è stata autorizzata da Anas. Il comandante dei vigili però sottolinea lo scopo degli impianti. “Non vogliamo con questi autovelox – dice – fare cassa, ma solo fare prevenzione ed evitare brutti incidenti”. Un altro autovelox sulla Romea nel tratto veneziano si trova a Lova.

    Alessandro Abbadir

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Giorgia Gay
    Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

    Le più lette

    Banner edizioni