Mirano, spacciatore di marijuana tenta la fuga ma viene arrestato

marijuanaMirano (VE). Deteneva e spacciava ingente quantità di marijuana: arrestato dai Carabinieri.

Operazione antidroga dei Carabinieri del Comando Stazione di Mirano, che hanno tratto in arresto  per detenzione  e spaccio di sostanze stupefacenti Egbon Okorie, 29enne incensurato, nigeriano.

I Carabinieri, a seguito di approfonditi accertamenti, avevano acquisito notizie su un uomo di colore che si occupava dello smercio sul territorio delle sostanze stupefacenti a giovanissimi tossicodipendenti del posto. In merito sono stati quindi effettuati vari servizi mirati, l’ultimo dei quali nella tarda serata di sabato 8 ottobre, quando i Carabinieri hanno notato il nigeriano avvicinarsi ad un gruppo di giovani del luogo, assumendo i classici comportamenti del presunto spacciatore, con scambio di denaro in cambio di piccoli involucri di nylon. E’ dunque scattato il controllo, durante il quale lospacciatore ha provato a darsi alla fuga. L’uomo è stato bloccato ed è stato sottoposto alla perquisizione. Indosso gli sono stati rinvenuti due involucri di nylon con due grammi di marijuana ciascuno, oltre a banconote di poccolo taglio, prova dei precedenti spacci. La perquisizione è stata estesa anche nell’abitazione del nigeriano, dove ben nascosta nel secchio dei rifiuti, sono stati trovati 150 grammi di droga. Sono stati trovati anche 500 euro nascosti tra le pagine di un libro dentro un cassetto di un mobile prova ulteriori dell’illecita attività del 29enne. Egbon Okorie è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma, in attesa del giudizio per “direttissima” presso il Tribunale di Venezia.

 

 

 

 

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento