Rovigo, Conchi “Bilancio positivo, tante attività e idee”

DSCN4000È un bilancio senza dubbio positivo quello tracciato dal vicesindaco Ezio Conchi che, a meno di due anni dall’insediamento della giunta Bergamin, ha tirato le fila delle attività e dei servizi di cui è referente anticipando progettualità e propositi. Il noto avvocato rodigino è assessore con referati a Istruzione, Servizi demografici, Elettorale, Statistica, Sistemi informativi, Protezione civile, Attuazione del programma, Frazioni e associazionismo.
Per quanto riguarda l’attuazione del programma, quali sono i risultati ottenuti sino ad oggi?
“Anzitutto abbiamo attivato un importante intervento di manutenzione stradale, anche attraverso la raccolta di istanze da parte dei cittadini e la miglioria della viabilità stradale è uno dei primi punti che ci siamo prefissati. Così, va evidenziato anche il buon lavoro dei colleghi, come l’assessore Saccardin o ancora l’assessore Donzelli che sta operando per dare più chance alla cultura attraverso la valorizzazione del nostro teatro, del museo dei grandi fiumi anche in sinergia con il Conservatorio”.
Avete riscontrato delle difficoltà nell’attuazione di alcuni punti programmatici?
“Con le attuali risorse disponibili la nostra proposta di istituire un terzo turno permanente di polizia municipale, visto un sottorganico, risulta difficile. È positiva tuttavia in termini di sicurezza la futura implementazione della videosorveglianza”.
Per quanto riguarda l’istruzione, come si contraddistingue la vostra amministrazione?
“Voglio sottolineare come vi sia una gestione efficace del trasporto scolastico, del servizio mensa e funzionamento degli asilo nido. La gestione dei servizi, a volte complicata da particolari esigenze, viene prestata con attenzione cercando di dare risposte alle segnalazioni e richieste dei cittadini. Non va scordata l’apertura del nuovo asilo nido a Buso, che assicura un rilevante aiuto a diverse famiglie. In merito poi alle polemiche sollevate dai consiglieri di minoranza in merito al trasporto scolastico, credo che le critiche siano state assorbite dai fatti visto che non è seguita alcuna rimostranza né segnalazione”.
Qual è il rapporto con la Protezione civile e con le molte realtà associative di Rovigo?
“Le associazioni costituiscono il braccio destro di ogni società civile. Ritengo di doverle ringraziare per l’attività di aggregazione, di approfondimento culturale che compiono per il nostro territorio. Vogliamo valorizzare ogni realtà associativa attraverso la collaborazione e la condivisione di iniziative, eventi, proposte per la nostra città e il territorio. Anche con la Protezione civile c’è un rapporto di totale appoggio e ringrazio sia il coordinatore uscente Roberto Cardone che il neoreferente Donald Zancanaro, con cui abbiamo collaborato anche in occasione del terremoto in centro Italia. La risposta è stata immediata e concreta. A questo proposito ricordo il contributo di altre associazioni che hanno dimostrato disponibilità e solidarietà, dalle sportive sino a quelle d’arma. Penso ad esempio all’associazione nazionale di polizia penitenziaria che si è recata nei luoghi terremotati per prestare sorveglianza contro la piaga dello sciacallaggio”.

Massimiliano Beltrame

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento