Home Rodigino Rovigo, Pattaro: “Imprenditori, lavorare nella stessa direzione”

Rovigo, Pattaro: “Imprenditori, lavorare nella stessa direzione”

sbaraccoStefano Pattaro è presidente provinciale di Confcommercio Imprese per l’Italia e, oltre a essere imprenditore da 25 anni nel settore dell’abbigliamento, è alle prese con l’avvio di una enoteca: “Moda, vino e Confcommercio sono le mie passioni”.
“Ho trascorso la mia giovinezza a lavorare e imparare molto al Ca’ Venezze, storico negozio di Rovigo della famiglia Ghiotto – racconta – cui devo parte di quello che oggi sono diventato e parte di quello che so”. Così, l’apertura del primo negozio a Badia Polesine al fianco della moglie Caterina, con cui ha sempre voluto mantenere come “punti di riferimento professionalità, qualità, ricerca, innovazione ed anima”.
Dopo il secondo esercizio a Badia, si è consolidato il rapporto con Confcommercio Imprese, “un punto di riferimento per noi imprenditori e io come socio ho sempre cercato di dare il mio apporto, sostenendo i dirigenti passati con un occhio sempre rivolto al futuro”.
“La nostra Confcommercio ha trascorso momenti difficili ma ho sempre continuato a credere che gli imprenditori insieme, possano fare molto – continua – ed è necessario soffiare nella stessa direzione tutti insieme per dirigere le vele”.
Tre gli obiettivi della presidenza targata Pattaro: rappresentanza e attività di lobby, formazione e innovazione e servizi. “Per lungo tempo ci siamo dimenticati da cosa e per cosa nasciamo – insiste – ossia per dare voce alle imprese e questo è l’obiettivo che mi prefiggo grazie all’attività sindacale, alle nostre federazioni e alle tante iniziative per rappresentare le imprese della nostra provincia”.
La formazione è ritenuta “veicolo fondamentale per accompagnare gli imprenditori verso il futuro – continua – e nonostante non siamo un ente accreditato dobbiamo vivere la situazione come una sfida: stiamo infatti erogando comunque formazione grazie al sostegno della nostra consorella veneziana e a torneremo indipendenti con il nuovo anno”.
Per quanto riguarda innovazione e servizi, “da noi le imprese debbono trovare ciò di cui hanno bisogno, i servizi, il credito, la progettazione regionale ed europea, la digitalizzazione, la comunicazione, la gestione contabile e il servizio buste paga, in coordinamento con la nostra Servizi Imprese – conclude – perché sono tutti veicoli fondamentali per fare la differenza ed essere concorrenziali”.

Massimiliano Beltrame

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette