Tumore al seno, ricostruzione innovativa all’ospedale di Mirano

gruppo chirurghi miranoPer le donne operate di tumore al seno arriva la ricostruzione estetica della mammella di ultima generazione: la Chirurgia di Mirano è stata la prima nel Veneziano, subito seguita da Dolo, ad attuare la cosiddetta “Chirurgia ricostruttiva One Step”, la “tecnica di un tempo solo”. Si tratta di garantire alle pazienti oncologiche che devono sottoporsi a mastectomia di risvegliarsi dall’operazione già con un seno nuovo. E grazie proprio alla tecnologia più all’avanguardia e alla preparazione dei chirurghi miranesi e dolesi si parla di un seno che, sia visivamente che al tatto, sembra naturale e non più una protesi. L’innovazione, che sta facendo il passaparola nel mondo femminile, è partita dal 2015 in Chirurgia a Mirano e, da quest’anno, anche in quella di Dolo, per un totale di 26 interventi eseguiti. “Queste donne – spiega il direttore del Dipartimento chirurgico della Ulss 13 Pierpaolo Da Pian – presentano un decorso post operatorio meno traumatico e soprattutto non devono sottoporsi a un secondo intervento di ricostruzione del seno”. Ci pensa la nuova tecnica utilizzata dalla Breast Unit: in pratica si esegue la ricostruzione della mammella durante lo stesso intervento di mastectomia, togliendo la ghiandola malata e posizionando la protesi nella sede naturale, sopra il muscolo pettorale. “Prima di tutto c’è il vantaggio della donna – evidenzia Da Pian – che deve sottoporsi a un unico intervento e non più due. Una operazione e un decorso post-operatorio meno doloroso e impattante dal punto di vista anche psicologico”. “Nella provincia di Venezia si contano circa 800 nuovi casi all’anno di tumore alla mammella, di cui 260 solo nella Ulss 13 – afferma il direttore generale dell’azienda sanitaria Giuseppe Dal Ben – è pertanto importante che il percorso oncologico, sia dal punto di vista diagnostico che terapeutico, per la donna sia sempre al passo con i tempi”.

Filippo De Gaspari

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento