Delta Dog pronti a intervenire dove la terra trema

delta dogL’organizzazione di volontariato con unità cinofile “Gruppo Soccorso Delta Dog” in soli tre anni dalla sua costituzione è diventata ufficialmente uno dei gruppi della Protezione civile della Regione Veneto. “Si tratta dell’iscrizione all’albo dei gruppi volontari di Protezione Civile – commenta soddisfatto il presidente Orlando Duò – conseguita in seguito al percorso formativo previsto”. “Come gruppo iscritto all’Ucis (unità cinofile Italiane da Soccorso) – continua Duò – stiamo lavorando duramente per il conseguimento del brevetto per diventare unità cinofile da soccorso, ovvero cani da ricerca in superficie”. In questi ultimi mesi inoltre, i volontari del Gruppo Soccorso Delta Dog stanno seguendo degli stage formativi-informativi di mantrailing, la disciplina che permette di individuare e seguire il percorso effettuato da una persona con un cane adeguatamente istruito.

”Vogliamo specializzarci anche in tale disciplina –spiega Duò – perché rispetto a un cane da ricerca in superficie che segue un qualsiasi odore umano presente nella zona da controllare, i bloodhound, cani per eccellenza per il mantrailing, riescono a separare i vari odori umani e seguirne uno distinto anche nei centri abitati”. Il sodalizio, che conta già tre addestratori Enci e anche tre cani molecolari (i bloodhound) punta ad avere una squadra di ricerca con cani Mantrailer e da superficie/ macerie, con lo scopo di aumentare il fattore di successo e ricerca delle persone disperse. Una disciplina, il mantrailer, utilizzata da tempo negli Usa dalla polizia e sempre più ricercata dalle forze dell’ordine specializzate nei paesi Europei. “A tutto questo si aggiungono – prosegue il presidente Duò – i risultati conseguiti a livello internazionale per Dexter il nostro cane molecolare, nonché unità cinofila di razza Chien de Saint Hubert segugio (anche chiamato bloodhound) campione italiano di bellezza in carica Enci”. “Nell’ultima esposizione internazionale organizzata a Treviso – sottolinea l’ addestratore Enci Monica Perazzolo – quando siamo saliti sul gradino più alto del podio del best in show, abbiamo dedicato la nostra vittoria ai gruppi cinofili che sono intervenuti ad Amatrice”.

Guendalina Ferro

Lascia un commento