Maltempo, pompieri dal Veneto nei luoghi colpiti, Zaia: “Pronti a intervenire”

alluvione“Il Veneto c’è. Vi è vicino ma è anche pronto ad attivarsi per qualsiasi aiuto appaia necessario. Chiedete e arriviamo. Il Veneto e i veneti, colpiti nel 2010 e nel 2012, sanno bene cosa stanno vivendo in questi giorni i Piemontesi e i Liguri”.

Con queste parole, il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia fa sentire la sua vicinanza ai Governatori di Piemonte e Liguria, in queste ore colpite da una devastante ondata di maltempo.

“So bene, fin dal novembre 2010 quando accadde nel mio Veneto, che adesso Chiamparino e Toti stanno affrontando, con i loro cittadini, una situazione delicatissima – aggiunge Zaia. Per questo dico che il Veneto c’è, in concreto, pronto a inviare uomini e mezzi se ciò fosse ritenuto necessario nell’ambito del coordinamento degli interventi”.

Questa mattina una sezione operativa versione alluvione dei vigili del fuoco di Venezia è partita verso il Piemonte per prestare soccorso a seguito dei danni del maltempo in atto. La sezione è composta da 9 pompieri con personale qualificato SAF (speleo alpino fluviale) e 4 automezzi tra cui un’idrovora, e 2 barche e  opererà sotto le direttive del comando dei vigili del fuoco di Torino. Rimane allertata la sezione operativa dei vigili del fuoco del comando di Padova pronti a muoversi se richiesti.

Lascia un commento