Renzi a Venezia, domani la firma del Patto con Brugnaro

renzi_a_venezia_2015-jpegFine settimana ricco di appuntamenti per il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che sarà in laguna per il rush finale della campagna referendaria, questa sera a Mestre, ma soprattutto per la firma del tanto atteso Patto per Venezia, che avverrà domani mattina alle 9, a Ca’ Farsetti, alla presenza del sindaco Luigi Brugnaro.

 

La sigla di questo Patto può significare molto per la città lagunare. Oltre a riconoscere la sua specificità, saranno previsti finanziamenti e nuovi strumenti rivolti allo sviluppo e alla riqualificazione del territorio. Hanno espresso soddisfazione in una nota congiunta il segretario del Partito Democratico metropolitano di Venezia, Gigliola Scattolin, i deputati Andrea Martella e Sara Moretto e i consiglieri regionali Francesca Zottis.

“Il patto – scrivono – prevede inoltre importanti investimenti per l’area di Porto Marghera, per il sistema delle infrastrutture di valore sovraregionale, per la portualità: asset fondamentali per garantire la crescita e lo sviluppo di tutta l’area metropolitana e capaci di sbloccare, finalmente, alcune situazioni da troppo tempo irrisolte”.

“Queste azioni e la presenza del premier in Veneto – concludono – dimostrano un interesse specifico e un riconoscimento del valore aggiunto che questa Regione, la citta di Venezia e la Città Metropolitana come elemento di crescita e non solo burocratico hanno. Ora sta agli amministratori e alla Regione non gettare al vento questa grande opportunità, sicuri che il Governo è pronto a lanciare e concretizzare un patto per l’area metropolitana e per il Veneto”.

 

Lascia un commento