Venezia, fermato all’aeroporto Marco Polo corriere con la droga nella pentola

pentola-cocainaCosa bolle in pentola? La guardia di finanza ha scoperto 3 chilogrammi di cocaina nella pentola di un corriere della droga al Marco Polo. L’uomo proveniente da un volo da Santo Domingo ha pensato bene di nascondere il pacchetto di stupefacenti nel posto più impensato. Per superare i controlli più serrati dei voli provenienti da aree extra Schengen, aveva fatto scalo a Bruxelles. Alla perquisizione all’aeroporto veneziano pero’ non si è potuto sottrarre: è stata subito sospetta la pentola, che a dire dell’uomo conteneva del miele con effetti terapeutici “miracolosi”. Effetti miracolosi forse, ma illegali certamente dato che il doppiofondo creato ad hoc nella pentola in alluminio era fatto interamente di pasta di cocaina purissima dal valore di almeno 200.000 euro.
L’uomo è stato arrestato per traffico internazionale di droga e rischia da otti a venti anni di carcere.

 

 

Lascia un commento