Vigodarzere, nascondeva la droga nel passeggino: condannata la mamma spacciatrice

Mamma-con-passegginoNascondeva la droga nel passeggino e tra i pannolini del suo piccolo, la 22enne romena che, come raccontano i quotidiani locali, è stata accusata di spaccio e condannata a 5 anni e 7 mesi di carcere. 

I fatti risalgono a un paio di anni fa, tra il 2014 e il 2015. La donna, madre di una bimba di 2 anni, andava in giro con la piccola per spacciare, tenendo la droga nascosta nel passeggino.

La condanna finale è arrivata nelle ultime ore, ma la donna era già stata fermata e arrestata dai carabinieri di Vigodarzere lo scorso dicembre. Insieme a lei, a finire in manette anche il marito, 31enne di nazionalità tunisina, e connazionale di 20 anni. Tutti e tre accusati di aver spacciato eroina, cocaina e hashish a  Padova, in zona Arcella ed Euganeo, a Pontevigodarzere e Selvazzano. Piccole dosi, ma tanti clienti quasi tutti italiani.
Gli inquirenti hanno interrogato anche i clienti, che hanno confermato di ricevere droga dai tre. Il marito e l’amico saranno invece giudicati con rito abbreviato.

Lascia un commento