Zaia, Toti e Maroni sfidano Renzi sulla Legge di Stabilità

presidente-luca-zaia1La legge di stabilita” 2017 è “insostenibile, perchè anticipa i contenuti di un referendum su cui i cittadini non si sono ancora espressi”. Lo afferma il governatore della Regione Liguria, Giovanni Toti, al terzo incontro trilaterale con i governatori di Veneto e Lombardia, Luca Zaia e Roberto Maroni, oggi a H-Farm, Roncade, in provincia di Treviso.

Dopo i due appuntamenti di Genova e Milano, in cui i tre governatori hanno parlato rispettivamente di migranti e di referendum costituzionale, l’appuntamento di oggi serve ufficialmente a presentare il “bilancio dei virtuosi”, ovvero la proposta di una serie di norme da inserire nella Legge di stabilita” per incentivare “lo sviluppo dei territori”. Siamo in piena “stagione finanziaria” – spiega Zaia – ma a Roma pensano in maniera sconnessa ai territori che producono”. Per questo i tre governatori insistono su alcuni punti.

 

 

QUESTA E’ UN’ANTICIPAZIONE. LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SUL PROSSIMO NUMERO DE “LA PIAZZA”

 

Lascia un commento