AdriaShopping punta sulla befana con tanti eventi

befanaAnche per quest’anno il menù natalizio di AdriaShopping è pieno di appuntamenti. Eventi che, più che nel periodo di Natale, si concentreranno soprattutto in prossimità dell’Epifania. Infatti le iniziative targate AdriaShopping apriranno i battenti il 27 dicembre, con l’apertura della mostra “Penta Penta Pin Però” in Sala Cordella, dove i bambini di Amatrice racconteranno con le loro foto la vita in tenda dopo il terremoto. Passando direttamente all’anno nuovo, il calendario prevede da martedì 3, sempre in Sala Cordella, l’apertura dell’esposizione dei lavori partecipanti al concorso “La Befana vien di notte” e delle bissole partecipanti al concorso “Decora la tua bissola”; tra Corso Vittorio Emanuele e Piazzetta Oberdan lo spettacolo itinerante dei saltimbanchi del “Jar creative group”; e, ancora in Piazzetta Oberdan, la tradizionale casetta della Befana, col falegname della “vècia” e il suo tornio. Dal 4 gennaio si raddoppia. Dalle 15.30, in Biblioteca del Ragazzi, si terrà “Filastroccando”, mentre dalle 17 la Befana arriverà in barca lungo il Canalbianco e inaugurerà la sua casetta, dove, dopo il taglio del nastro, riceverà i bambini. Bis per il 5 gennaio. Dalle 15.30 Torototela racconterà “Come viveva la Befana” attraverso una visita guidata tra musei, mestieri e vita contadina di Voltascirocco; dalle 17.30 la Galleria degli Artisti ospiterà “Bissolando”, una dimostrazione di decorazione e degustazione della bissola a cura dei ragazzi dell’Istituto Cipriani. A seguire, ila premiazione del concorso “La Befana vien di notte”, per Le iniziative targate Pro Loco le scuole dell’infanzia e primarie, e lo spettacolo di magia del “Mago Zanza”. Gran finale il 6 gennaio, il giorno dell’Epifania. Dopo il mattutino Giro delle Befane a cura di Tuttinbici, dalle 17 la Befana arriverà sul Ponte Castello, e nell’adiacente Piazza Cavour si terrà il tradizionale spettacolo della Befana, con le premiazioni di “Decora la tua Bissola” e il classico “Brusavecia”.

Di Stefano Chiarelli

Lascia un commento