Boxe: Festosi vince facile con Nikola Magovic

sport-pioveseE’ bastato un montante sinistro al bersaglio grosso al peso leggero seguito da Gino Freo Davide Festosi per abbattere il paripeso serbo Nikola Magovac. L’incontro si è svolto al palasport di Manzano, in provincia di Udine. Il pugile che si allena con la Boxe Piovese è partito come un caterpillar subito alla prima ripresa colpendo con poderosi colpi ai fianchi il serbo che non ha per nulla recuperato nel minuto di riposo, e all’inizio del secondo round è crollato per gli effetti di un terribile montante al fegato.

“Avrei preferito vederlo in azione per più tempo – ha dichiarato il suo allenatore Gino Freo, dalla fama di un mai contento – anche per saggiare la sua condizione – Festosi è un pugile che non si risparmia, da sempre tutto quello che ha dentro, ma si sa che andando avanti non sarà così facile”. Davide, di origine napoletana cresciuto pugilisticamente all’ombra del Santo con Padova Ring, dovrà affrontare un match molto rischioso visto che affronterà il lombardo ex campione d’Italia Luca Marasco, di 32 anni, quindi un pozzo di esperienza. Valuteremo i risvolti di questo match – aggiunge Freo – così capiremo se il nostro è pronto per affrontare la chance tricolore sfidando il campione Gianluca Ceglia”.

Il palajunior di Piove di Sacco ha invece ospitato una tre giorni di boxe a dir poco interessante. Si sono svolti, infatti, i campionati regionali Elite, con il meglio dei pugili in maglietta e senza casco, ( così come avviene anche alle Olimpiadi, combattono senza casco) sempre 3 riprese da 3’. Situazione, questa, che rende lo spettacolo più emozionante. E la grande partecipazione di pubblico lo ha sicuramente testimoniato gremendo il palasport in ogni ordine di posto, appassionati attirati anche dalla presenza del campione Giacobbe Fragomeni.
Infatti il recente vincitore dell’Isola dei Famosi ha fatto grande presa sul pubblico anche perché amico da sempre della Boxe Piovese, visto che veniva ad allenarsi a Piove ancora ai tempi di Cristian Sanavia, anche lui presente a festeggiare la serata. Invitato dal presidente della Boxe Piovese Andrea Scalise è salito sul ring per fare presenza anche Devis Boschiero, pugile che con i colori piovesi ha vinto il titolo Italiano, il titolo UE, e soprattutto il campionato Europeo assoluto.
Alla fine, comunque, c’è stata un po’ di delusione per i risultati dei pugili piovesi impegnati al campionato. Stefano Mantegazza, peso welter in semifinale contro Oleinicov di Mestre ha perso ai punti di una virgola – “causa una serata storta”- ha commentato il suo maestro Gino Freo. Rimanendo sempre in casa Boxe Piovese anche il mediomassimo Nicola Antoniazzi ha perso ai punti contro Curiotto. Ha superato il turno “solo” Fonte Basso Mattia, peso massimo, già campione Italiano Universitari.

“Ringrazio l’amministrazione comunale per la collaborazione avuta nell’organizzazione di questa manifestazione – ha dichiarato Freo – così pure il mio presidente Andrea Scalise, il vice Luigino Gatto, del il D.S.Riccardo Pavan, mia moglie Maria ed i preziosi aiutanti: Ampellio Zennaro, Denis Freo, Fabiano Baldina, Alessandro Giraldo, Nicola, Laura, Mattia, Massimo Zennaro, lo speaker Maurizio Meneghin, il nostro “fotografo” Daniele Trabuio e tanti altri ragazzi che ci aiutano con passione a portare avanti questa storica, nobile disciplina”.

 

Di Gianni Patella

Lascia un commento