Home Rodigino Al Celio Roccati di Rovigo la seconda “Notte bianca dei licei classici”

Al Celio Roccati di Rovigo la seconda “Notte bianca dei licei classici”

achilleReplica la “Notte bianca dei licei classici”. Per il secondo anno consecutivo il Liceo classico rodigino accoglie appassionati e visitatori in una serata voluta per promuovere e valorizzare il significato culturale e formativo degli studi classici.

Venerdì 13 gennaio, il Liceo Celio aderirà alla manifestazione nazionale ideata da Rocco Schembra, professore di latino e greco del liceo classico “Gulli e Pennisi” di Acireale, in Sicilia. Come in tutta Italia, dalle 18 alle 24 docenti e studenti saranno protagonisti, insieme ai Dirigenti, di una serie di manifestazioni di valenza culturale e letteraria. L’invito è rivolto a tutti i cittadini per far apprezzare lo studio del greco e latino, insieme alle altre materie umanistico-scientifiche, come patrimonio fondamentale della nostra identità culturale europea.

Tra gli argomenti più interessanti ci saranno “Amore e Psiche”, i miti antichi, Penelope, l’ipotesi di riapertura del processo a Socrate. Chiuderà la manifestazione, come in un unico palcoscenico nazionale, la lettura de “Il lamento di Danae” di Simonide di Ceo – lirico greco del VI sec. a.C. -, nella traduzione artistica di Salvatore Quasimodo. Quest’anno l’iniziativa del Liceo Celio assume anche un significato aggiuntivo, storico, in quanto ricorre il 150° anniversario dell’intitolazione della Scuola a Ludovico Ricchieri (1469-1525), umanista italiano, noto anche come Celio Rodigino.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette