Cavalli Marini, un anno da incorniciare

sport-chioggiaArriva l’inverno. La temperatura scende vertiginosamente. Si alza il vento freddo della laguna. La pioggia quando scende è ghiacciata. Chioggia è spesso avvolta dalla nebbia. Lo scenario è tetro, e fa venir voglia rimanere chiusi in casa, rannicchiati sul divano con una coperta ed in mano una tazza di thè caldo.
Non loro. Non i Cavalli Marini. Già, perché l’attività sportiva dell’ASD Marathon Cavalli Marini di Chioggia non conosce soste, non conosce riposo, non conosce pause. Anzi le condizioni climatiche avverse sembrano paradossalmente stimolare questi atleti.
Infatti, ogni giovedì sera, i nostri ‘eroi’ si ritrovano per il settimanale allenamento collettivo, al quale invitano a partecipare tutta la cittadinanza, con partenza alle ore 19.00 in Piazzale Europa e arrivo alle ore 19.30 sempre in Piazzale Europa, offrendo anche un gazebo con un semplice ma accogliente ristoro al termine dell’allenamento. Per quanto riguarda invece l’attività agonistica, il 2016 dei Cavalli Marini è stato ricco di impegni e ricco di soddisfazioni. I Cavalli Marini hanno tenuto alto il nome di Chioggia dentro e fuori la città, organizzando e partecipando a nuove corse e competizioni sportive.
Tra queste la Summer Run, che quest’estate ha portato a Sottomarina quasi 1.000 atleti, o la Runday Decathlon Chioggia, per la quale gli organizzatori hanno dovuto bloccare il numero delle iscrizioni per l’eccessivo numero di partecipanti (più di 300!). Inoltre non si possono non segnalare le partecipazioni alle ultime competizioni di novembre, come la 21 km di Riva del Garda, il bellissimo percorso in mezzo alla natura di Quarto d’Altino, la corsa della ‘patata americana’ di Anguillara Veneta, o il Trial di Rovolon, o addirittura varcando i confini nazionali andando a fare buonissimi tempi a Lubijana. A dicembre gli scenari delle imprese degli atleti chioggiotti sono stati invece i borghi medievali di Arquà Petrarca nella consueta marcia, o l’Ultrabericus Winner Trail (33 km di saliscendi con 1400 metri di dislivello), o la staffetta per beneficenza di Udine, ed infine la mezza maratona di Voltana (FE), dove il nostro atleta Davide Bomba ha fatto il proprio record personale, chiudendo in 1 ora e 20 minuti e arrivando 13° di catego – Da Sottomarina a Chioggia, in 300 alla Runday Runday ovvero correre per una decina di chilometri per allenarsi, divertirsi e stare assieme con altre trecento persone di ogni età. L’evento sportivo promosso da Decathlon Chioggia in collaborazione con l’associazione sportiva Marathon Cavalli Marini domenica 27 novembre 2016 ha presto catturato l’attenzione e l’interesse dei molti appassionati runner giunti anche da altri paesi che si sono cimentati in un percorso di circa 9 chilometri che ha attraversato le strade di Sottomarina partendo da piazzale Europa per arrivare fino al quartiere San Felice, successivamente transitare l’isola dell’Unione per raggiungere il centro storico di Chioggia, infine il lungo laguna del Lusenzo per poi tornare al punto di partenza. I corridori seguivano i ‘palloncini’ che indicavano le varie andature per chilometro, un altro folto gruppo invece aveva scelto la ‘camminata’ veloce. Giunti al traguardo tutti al gazebo per il ristoro e i consueti commenti ‘post gara’.

Una bella domenica di sport che ha allietato tutti i partecipanti con un occhio già rivolto alla prossima edizione visto il successo conseguito. (eu.fe.) ria. Interviene con orgoglio Fabio Casson: “Quest’anno c’è stata una grande crescita dei nostri atleti, con un aumento del numero delle donne veramente massiccio, partecipando a moltissime gare FIDAL (competitive) e FIASP (non competitive), portando in alto il nome della società e della città. Tra gli atleti si sono messi in evidenza Davide Boscolo Bomba, Massimo Perini e Carlo Briatore ai circuiti e mezze maratone, Daniele Freguia nel Trial e Romano Boscolo nelle ultramaratone, mentre tra le donne si segnalano le performances di Barbara Tiozzo”.

Aggiunge ancora Casson: “La società sportiva ha avuto un ricambio del direttivo, con Massimo Perini che ha avuto l’incarico di Presidente. Stiamo anche apportando grandi modifiche ai sistemi informatici ed informativi, per aumentare ulteriormente il numero degli associati (che in realtà sta già sempre aumentando). Il 2017 sarà ancora più stimolante, in quanto non ci limiteremo a dare solo strumenti e supporto ai nostri iscritti, ma si effettueranno dei veri e propri meeting sulla salute, la tecniche e la prevenzione nello Sport, con interventi di medici e specialisti in materia”.

 

Andrea Boscolo Cegion

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento