L’Avis di Cavarzere e Cona aiuta Amatrice

Sopralluogo ad Amatrice dopo il terremotoL’Avis comunale di Cavarzere e Cona presta da sempre molta attenzione alle varie realtà che operano nel territorio e si dimostra sensibile verso chi si trova in difficoltà.
Confermandosi in prima linea nella solidarietà, il direttivo locale dell’Associazione dei Volontari del sangue ha scelto di essere vicino alle popolazioni colpite dal terremoto del Centro Italia contribuendo ad aiutare gli amici avisini di uno dei paesi maggiormente colpiti dal sisma. Il direttivo dell’Avis ha infatti deciso di non promuovere il tradizionale pranzo sociale e la gita relativi all’anno appena conclusosi per poter così donare un contributo all’Avis di Amatrice.
Grazie a questo gesto di solidarietà dei donatori cavarzerani e conensi, l’Avis di Amatrice potrà beneficiare di un contributo di 5mila euro che le consentirà di proseguire le normali attività di raccolta e donazione di sangue, particolarmente importanti nei momenti di emergenza.
Gli amici dell’Avis di Amatrice hanno subito manifestato il proprio grazie all’Avis di Cavarzere, invitato i donatori veneti ad Amatrice. Il direttivo dell’Avis comunale di Cavarzere e Cona ha ringraziato gli amici di Amatrice accettando l’invito, è infatti in programma una visita nella cittadina laziale che si realizzerà probabilmente nella prossima primavera.

Nicla Sguotti

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento