Pettorazza Grimani: scuola media intitolata all’Appuntato Franzolin

Ieri, in una bella giornata di cerimonia-3sole si è svolta la cerimonia di intitolazione della scuola media di Pettorazza Grimani (RO) alla memoria dell’Appuntato Silvano Franzolin, nativo proprio di questo paese polesano. Alla sua memoria sono già intitolate dal 5 marzo 2009 la caserma di Lendinara (RO) e dal 19 ottobre 2010 la caserma di Assoro (EN).

Franzolin, nato a Pettorazza il 3 aprile 1941, fu arruolato nell’Arma dei Carabinieri il 18 novembre 1959, venendo ammesso a frequentare il corso d’istruzione presso la Scuola Allievi Carabinieri di Torino. Al termine del ciclo formativo, integrato alla Scuola Allievi Carabinieri di Roma per il passaggio nell’Arma a cavallo, fu promosso Carabiniere il 31 agosto 1960 e destinato, il 30 novembre successivo, al Gruppo Squadroni Carabinieri a Cavallo di Roma. Successivamente prestò servizio a Brescia, Butera (CL), Calatafimi (TP), Aidone (EN), Tortorici (ME), Maniace (CT) ed Enna. Il 16 giugno 1982 stava svolgendo un servizio di scorta al boss catanese Alfio Ferlito, che veniva trasferito da Enna al carcere di Trapani: nell’ambito di una guerra di mafia per il controllo del territorio etneo, il boss Nitto Santapaola diede ordine di uccidere il rivale e l’agguato si consumò sulla circonvallazione di Palermo. Nell’attentato morirono tutti e tre i carabinieri della scorta, Franzolin, Salvatore Raiti e Luigi Di Barca, nonché il giovane Giuseppe Di Lavore, autista della ditta privata che aveva in appalto il trasporto dei detenuti.

L’Appuntato Franzolin fu insignito, alla memoria, della medaglia d’oro al valor civile con la seguente motivazione: “Nel corso di un servizio di scorta, veniva raggiunto da numerosi colpi d’arma da fuoco esplosigli contro da alcuni malfattori, al fine di uccidere il detenuto tradotto. Sebbene gravemente ferito, fuoriusciva dall’auto impugnando l’arma in dotazione per affrontare gli aggressori ma, colpito a  2 morte, si accasciava al suolo. Splendido esempio di sprezzo del pericolo ed alto senso del dovere, spinti sino all’estremo sacrificio.” Palermo, 16 giugno 1982.

I giovani studenti della scuola media di Pettorazza Grimani hanno voluto l’intitolazione dell’istituto all’Appuntato Franzolin, in un chiaro messaggio che guarda ad un futuro di legalità e rispetto

Lascia un commento