Stra – Fiesso d’Artico: cimitero di Paluello, nuovo look con l’ampliamento

stra-fiesso-darticoSi è tenuta a dicembre scorso la cerimonia di inaugurazione del primo stralcio relativo all’ampliamento del cimitero della frazione di Paluello di Stra. L’intervento, durato circa 8 mesi e il cui costo è stato di 384 mila euro finanziato dall’amministrazione comunale, ha visto la costruzione di settantadue loculi e di un campo per sepolture a terra che prevede la possibilità per circa cinquanta tombe. Inoltre c’è stata la predisposizione per sei cappelline private da otto posti ciascuna, poi dei nuovi servizi con bagni attrezzati per le persone con disabilità, un locale spogliatoio, e dei servizi per il necroforo. Sarà installata un nuovo sistema di illuminazione, pavimentazione, fontanelle, cancello e recinzione di contenimento.

“È stata consegnata un’opera migliore e più fruibile rispetto al progetto iniziale – spiega Mario Ferraresso, assessore ai lavori pubblici di Stra – in particolare, con la modifica delle cappelline di famiglia che sono raddoppiate di numero e con la posa a completamento di tutte le settantadue lastre tombali rispetto alle ventotto inizialmente previste oltre al completamento del locale necroforo e il miglioramento dell’illuminazione del blocco loculi. Durante i lavori ci sono stati un paio di interruzioni per il perdurare di eventi metereologici avversi”.

Il progetto di restauro del cimitero della frazione di Paluello di Stra, prevede anche un secondo stralcio di ampliamento che deve però ancora concretizzarsi in un progetto.

“In primavera – prosegue Mario Ferraresso – si provvederà alla semina dell’erba dell’area e anche di qualche pianta di riempimento nella parte predisposta per il secondo stralcio”. Alla cerimonia di inaugurazione del cimitero messo a nuovo, erano presenti tra gli altri anche il sindaco del paese Caterina Cacciavillani e don Antonio De Guio, parroco di Paluello.

 

Giacomo Piran

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento