Home Padovano Padova Nord Cadoneghe: traffico intenso, per Schiavo “il vero problema resta la regionale 308”

Cadoneghe: traffico intenso, per Schiavo “il vero problema resta la regionale 308”

traffico romeaIngorghi, rallentamenti, disagi al traffico. Il tema della viabilità nel territorio comunale è sempre di grande attualità e al centro di polemiche centro di polemiche. Sulla questione è intervenuto il sindaco Michele Schiavo che ha voluto mettere i puntini sulle «i», sgombrando il campo da equivoci. “Non è spostando il traffico all’interno dei quartieri che si risolve il problema viabilità”, ha ribadito il sindaco. In aumento sostanzioso è il numero di veicoli che transitano su via Barcarola, via Tevisan e via Silvestri (direzione nord). Si tratta per la massima parte di traffico proveniente da Campodarsego e Vigonza, che quindi non è controllabile.

“La Polizia locale conduce periodiche rilevazioni. Su tratti viari come vicolo Sauro e via Silvestri (direzione sud) – spiega il sindaco –, mettendo a confronto i periodi di settembre 2014 e dicembre 2016 nella fascia oraria di punta si registra un numero inferiore di veicoli, segno che certe zone del territorio sono state alleggerite”.

“Il traffico congestionato nelle ore di punta non può essere eliminato se la questione cruciale resta l’insufficiente ricezione della Regionale 308 – sottolinea il sindaco –. È questo il vero nodo cruciale. Per dare una reale risposta al problema l’amministrazione comunale sta rafforzando la collaborazione con i Comuni contermini, utilizzando anche le linee di indirizzo del Piano urbano di mobilità sostenibile intercomunale. Stiamo anche valutando come aggiornare e conferire ulteriore approfondimento allo studio dell’assetto viabilistico dell’intero territorio comunale ripartendo da valenti studi di ingegneria già fatti. Infine, voglio anche sottolineare che viene tuttora seguita l’ideazione di collegamenti con Padova con mezzi diversi dall’auto e attraverso strutture di nuova concezione utili al traffico veicolare proveniente dalla cintura nord di Padova”. “Il traffico è diminuito? E comunque sarebbe tutta colpa della Regione? Siamo basiti e increduli rispetto alle dichiarazioni del sindaco”.

Ad affermarlo sono i consiglieri di opposizione Silvio Borella e Devis Bigolo. “Non capiamo l’ irrigidimento nel non voler ammettere che il traffico è da sempre un problema”. Se in via Silvestri e in via Garibaldi, la mattina, è un continuo serpentone di auto, proseguono i due consiglieri, non è forse responsabilità di chi ha fatto costruire case ovunque e non ha mai pensato alla mobilità dei cittadini. “Cosa ci “azzeccano” i dati delle vetture in uscita da Padova con quelle che devono entrare in tangenziale verso Padova? Come mai da anni non si parla di TPL e di mobilità? Cosa Cadoneghe non ha fatto per la mobilità? Come mai non ci si è accorti che i bus non partivano in orario? Come mai la sua maggioranza PD ha reiteratamente bocciato tutte le proposte fatte da noi in tre anni sul tema della mobilità (car sharing, bike sharing, piedibus, ecc.)? Domande che attendono risposta”.

Nicoletta Masetto

Le più lette