Maltrattamenti sugli animali: l’orrore della fattoria a Piove di Sacco

asinoL’incubo della fattoria di Piove di Sacco è finito. Finalmente sono sotto processo i coniugi che avevano trasformato la loro abitazione in via Nenni a Sant’Angelo di Piove di Sacco in una pseudo “fattoria”.
Spazi stretti, senza luce e condizioni igieniche inadeguate, i capi d’accusa sono molti: una parte della struttura ospitava tre asini, un pony e delle capre trovati in sofferenza senza acqua e circondati da escrementi. In un’altra baracca sono stati trovati agonizzanti due cavalli e una capra con gli zoccoli malati e abnormi. Sei cani legati con la catena sono stati presi in cura dai veterinari, perché trovati feriti, probabilmente presi a calci o bastonati. Trovati anche galline e conigli in gabbie malmesse e con acqua stagnante per abbeverarsi.
Le indagini sul caso erano già state avviate dal 2015, a partire da una denuncia della Lega sull’abolizione della caccia che è passata successivamente nelle mani delle guardie zoofile. Solo nelle prossime settimane i fattori saranno processati con l’accusa di maltrattamento sugli animali.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento