Pove di Sacco, Gianella: “Dobbiamo dare una risposta non usare la demagogia”

Foto Davide Gianella.“Sono convinto che, davanti alla morte, debbano far silenzio tutte le polemiche – ha detto, in seguito, Gianella, sostenendo che – l’unico modo per risolvere i problemi è affrontarli, lasciando da parte la demagogia e le superficialità dette sui migranti. Bisogna dare una risposta a chi è qua, ai piccoli comuni, che si trovano campi profughi da migliaia di persone”.

L’unica via, nell’opinione del primo cittadino piovese, è quella di un’accoglienza diffusa, all’interno di regole ben precise, gestita dai comuni, ai quali devono essere dati, peró, tutti gli strumenti, senza che nessun sindaco possa sentirsi solo nel gestire un problema che non dev’essere solo dei comuni. “Solo insieme si vincono le sfide, anche quella che ci viene posta ora dell’accoglienza” ha detto, senza risparmiare una stoccata agli avversari politici del partito leghista.

“Se penso a cos’hanno portato tutti i no della Lega: hub in centro a Padova, hub in piccoli comuni, toni vergognosi per un paese civile – ha detto – Cosí come la sterile opposizione in consiglio comunale”.

“Serve il coraggio di fare delle scelte che guardino avanti – conclude – Che sappiano dare la migliore risposta al nostro territorio”.

L.T.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento