Adria – Barbujani: “Finalmente lavori attesi da anni”

adriaLavori pubblici, ma anche cultura e sviluppo e promozione del territorio: è questa la direttrice seguita, in questo inizio 2017, dall’amministrazione di Massimo Barbujani. A fare il punto con noi è lo stesso sindaco di Adria.

Sindaco, quali novità all’orizzonte?
“Stanno partendo dei lavori nelle Riviere e in piazza Oberdan, la piazza soprannominata dei ‘desideri’, uno dei luoghi più particolari della nostra città. Per fine mese, massimo per il 10 aprile, ci sarà l’approvazione del bilancio e partiranno gli interventi che la Giunta ha intenzione di attuare. Dovremmo approvare il Dup – Documento unico di programmazione – e poi ripartire. Questo documento è stato un po’ fermato alla fine di dicembre. Per quanto riguarda le Riviere i lavori sono già iniziati, a valle: dove si trovano i cantieri navali hanno piazzato tutte le pompe utili ad avere un’omogeneità delle acque nel tratto centrale, in modo che non siano più sensibili alle maree. Si tratta di lavori di sicurezza idraulica e rifacimento delle rampe davanti ai tratti comunali che sono in condizioni non adatte. Finalmente si parte, è stato un lungo parto perché sono sei anni che aspettiamo”.

Ci sono altri progetti per il futuro?
“Il centro storico è stato tutto riqualificato e ora aspettiamo altri finanziamenti per terminare altre opere, come il teatro: mancano due sale che sono molto importanti per l’attività culturale della città. Da sistemare anche le aule dove si trovava ‘Il Circolo del cinema’, che devono essere destinate al Conservatorio di musica, che ha bisogno di nuovi spazi per l’attività didattica. Spero a breve di trovare i soldi per questi lavori e che entro settembre- ottobre, con il prossimo anno scolastico, il Conservatorio possa trovare strumenti idonei a questa attività”.

Sindaco, sul fronte della promozione del territorio cosa dobbiamo aspettarci?
“Ci sono eventi molto importanti in programma. Il primo è la gara di campionato europeo di pesca: parliamo di duemila pescatori che arriveranno qui a Adria a metà maggio. Occasione molto importante, gli hotel sono stati tutti prenotati. Sarà una bella manifestazione e un’opportunità per far conoscere il nostro Delta.
A settembre ci sarà poi l’appuntamento con il MaB Unesco e Adria farà la parte del leone, in quanto i ragazzi arriveranno da tutto il mondo e si fermeranno nel Delta. Adria sarà interessata da moltissimi eventi correlati, abbiamo dato disponibilità del Comune per il teatro per fare dei convegni o degli spettacoli. Annuncio a questo proposito che chiediamo la disponibilità di avere degli uffici del MaB Unesco qui a Adria proprio per far capire l’importanza di questa città che ha bisogno di farsi conoscere”.

Giorgia Gay

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento