Home Riviera del Brenta Riviera Est Asilo nido di Camponogara: fioccano le iscrizioni

Asilo nido di Camponogara: fioccano le iscrizioni

asilo nidoCamponogara investe nei servizi e contribuisce alle spese per le famiglie che usufruiscono dell’asilo nido “Terra dei Piccoli”. Dopo nove mesi di chiusura, a settembre 2016, l’asilo ha riaperto con la gestione di una nuova cooperativa. Nel gennaio 2016, l’asilo nido, non riaprì a causa di un mancato accordo tra Comune e una cooperativa di gestione che avrebbe dovuto subentrare a quella precedente, ma che invece poi si ritirò.

I genitori dei 15 bambini iscritti, avevano fatto una raccolta firme, chiedendo che la struttura non fosse chiusa. Il Comune si era mobilitato, trovando un accordo con la cooperativa sociale “Terra”. Lo scorso 12 settembre 2016, la struttura ha riaperto con nove bambini che, da gennaio 2017, sono diventati tredici. “La scelta della nostra amministrazione è una prova tangibile che crediamo nella famiglia – dice l’assessore ai servizi sociali Monica De Stefani. La struttura della famiglia è molto cambiata, negli ultimi decenni, e il ruolo della donna è molto attivo anche fuori casa. La donna è appesantita dalle tante attività che deve seguire: la casa, i figli, il lavoro, ecc. È importante darle la possibilità di essere alleggerita, offrendole dei servizi compatibili con il lavoro e che siano sul territorio”.

Le iscrizioni all’asilo sono aperte a tutti, ma le agevolazioni sono rivolte solo alle famiglie residenti a Camponogara. Il Comune rimborsa, con un contributo, parte della retta mensile, in base alla fascia Isee. Le famiglie che intendono fare richiesta devono: compilare il modulo reperibile sul sito della cooperativa o in Comune, allegare alla domanda fotocopia di documento d’identità del dichiarante e Isee in corso di validità. La struttura accoglie bambini dai tre mesi ai tre anni. Gli orari di apertura vanno dalle ore 7.30 alle 18.30, compreso il mese di agosto e il periodo natalizio. Insomma il servizio è entrato a pieno regime e le disavventure per gli utenti del 2016 sono ormai un ricordo.

Roberta Pasqualetto

Le più lette