Ater di Rovigo: interventi di manutenzione per altri 46 alloggi

case-miraL’Ater di Rovigo finanzierà entro l’anno interventi di manutenzione per altri 46 alloggi sfitti, portando così a 166 il numero di abitazioni, tra capoluogo e provincia, recuperate per la locazione.

Lo dispone la Giunta regionale del Veneto che con  proprio provvedimento, presentato dall’assessore all’edilizia popolare Manuela Lanzarin, ha  autorizzato l’azienda territoriale polesana a investire in nuovi interventi di manutenzione le economie di spesa realizzate nel precedente piano di recupero.

“La buona gestione del contributo regionale ottenuto nel 2013 di 1.321.500 euro – spiega l’assessore – ha consentito all’Ater di Rovigo di restaurare 120 alloggi risparmiando 458.351 euro. Ora la Regione autorizzia l’Ater a investire queste somme per ulteriori interventi di manutenzione di piccolo calibro: ne beneficeranno altri 46 alloggi, che potranno così essere assegnati ad altrettanti nuclei familiari in graduatoria per l’assegnazione di una casa popolare. In questo modo, a parità di risorse, il numero degli alloggi sfitti recuperati aumenterà quasi del 40%”.

Il provvedimento della Giunta dà all’Ater un anno di tempo per ultimare i lavori di manutenzione. Ne beneficeranno 21 alloggi pubblici nel comune di Rovigo, 7 ad Adria, 4 a Porto Tolle, 3 ad Ariano Polesine, 3 a Villanova Marchesana, 2 a Porto Viro, 2 a Loreo, nonché quattro unità abitative collocate nei comuni di Arquà Polesine, Canda, Papozze e Polesella.

Lascia un commento