Brugine: unica in Europa, la dottoressa Milanetto vince il concorso per perfezionarsi a Lund

aviariaAnna Caterina Milanetto, ricercatrice dell’Università degli studi di Padova, giovane specialista in Chirurgia generale, ha vinto, unica in Europa, il prestigioso concorso internazionale “Sten Tibbling – per perfezionamento e ricerca sui tumori endocrini” all’Università di Lund, la più antica università della Svezia.
La giovane, originaria di Campagnola di Brugine, ora avrà la possibilità di lavorare per sei mesi e approfondire le sue ricerche nel reparto di Chirurgia endocrina di Lund, svolgendo ricerche e interventi chirurgici di oncologica endocrina. Anna Caterina Milanetto, 33 anni, è assegnista di ricerca alla Clinica chirurgica 1 dell’Università di Padova, diretta da Donato Nitti. Nonostante la giovane età, la dottoressa ha già maturato esperienze di ricerca oncologica con il professor Claudio Pasquali, chirurgo pancreatico e suo tutor.
Questa non è nemmeno la sua prima conquista: due anni fa ha vinto una fellowship europea (borsa di studio per ricerca clinica) ad Heidelberg in Germania, per ricerche in chirurgia pancreatica.

“Questa nuova opportunità ottenuta dalla dottoressa Milanetto, che consolida legami universitari internazionali già esistenti – si legge in una nota stampa diffusa dall’Università – è il frutto di eccellenze maturate nell’ambito della chirurgia padovana e della capacità dei nostri giovani ricercatori di raccogliere consensi internazionali che fanno ben sperare per il futuro della ricerca medica patavina”.

“Siamo tutti molto orgogliosi per questo importante risultato – il commento del sindaco di Brugine, Michele Giraldo – perché porta alto il nome del nostro comune e, più in generale, quello dei giovani nel mondo che in questo particolare periodo, non riescono purtroppo a trovare la giusta collocazione in una società che non lascia il tempo di crescere con serenità.

Martina Maniero

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento