Fondi della legge speciale, il sindaco di Chioggia vuole andare a Roma

ferro m5s chioggiaRiuscirà l’amministrazione comunale ad utilizzare i fondi della Legge Speciale per rispondere alle molteplici esigenze della città? La scommessa se l’è posta la giunta stessa, che si è fissata come obiettivo dichiarato quello di perseguire una deroga dai vincoli di bilancio per le somme derivate dai finanziamenti per la Legge Speciale per Venezia, stimati in circa 60 milioni di euro. Il primo cittadino, Alessandro Ferro, incalzato dall’opposizione, si è soffermato sul tema, sottolineando l’interesse della sua giunta sull’annosa questione.

“Il tema Legge Speciale – ha spiegato il sindaco, Alessandro Ferro – è sempre stato a cuore all’amministrazione e la prova di ciò è la permanenza della delega al sottoscritto fin dal primo giorno di insediamento. Abbiamo lavorato sulla materia, in particolare nell’ambito della formazione del Contratto di Costa, opportunità che ha consentito di inoltrare alcune proposte in merito a deroghe sulle assunzioni di personale e a deroghe di vincoli di Bilancio. Il tutto in collaborazione con gli altri comuni del litorale Veneto”.

Ecco, quindi, che viene ribadito l’impegno del Comune affinché si riesca ad ottenere maggiore flessibilità da Roma. “Resta senz’altro un obiettivo dell’amministrazione – prosegue il sindaco – perseguire la richiesta di deroga dai vincoli di bilancio per i fondi derivati dai finanziamenti per la Legge speciale per Venezia che, da anni, giacciono nella tesoreria comunale (circa 60 mlioni di euro), anche se si trattasse di una parte di essi”.

Ferro annuncia, quindi, che si prenderà l’impegno di farsi carico della questione direttamente in sede ministeriale. “Cercheremo di fissare un incontro con il Ministro per discutere della questione – conclude il primo cittadino – mi auguro che le ipotesi degli ex amministratori apparse sui quotidiani servano ad abbattere ostacoli dovuti ai diversi colori politici e non ad alzare il solito polverone mediatico”.

Andrea Varagnolo

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento