Infortunio sul lavoro a Rovigo: ustioni di terzo grado, operaio in fin di vita

orifiammi-incidente-serbatoioUstioni di terzo grado su viso, dorso, braccia e mani, l’operaio 53enne è ora molto grave e sta lottando per la sua vita all’ospedale di Padova. L’incidente sul lavoro è successo ieri verso le 13 nell’azienda Orifiammi a Borsea (Ro), quando una fiammata violentissima ha sorpreso I.O. di Lusia.
L’uomo è stato subito ricoverato all’ospedale di Rovigo, ma per la gravità delle ustioni è stato trasportato a Padova, prima nel reparto rianimazione e poi nel centro di grandi ustionati.
Le cause dell’incidente sono al vaglio degli inquirenti: secondo una prima ricostruzione l’operaio stava pulendo da residui di vernice un serbatoio, utilizzando solventi che sarebbero poi rimasti all’interno e sul fondo del contenitore. Il 53enne mentre controllava l’operato con una torcia elettrica, sarebbe stato travolto allora dalle fiamme scattate improvvisamente da una scintilla. Sono in corso ancora le indagini in merito.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento