La prima candidatura di Zanetti cerca conferme nel centrosinistra a Conselve

zanetti-andreaCome previsto la campagna elettorale per le elezioni amministrative muove i primi passi solo con i primi tepori di primavera. Segno che la strada verso il voto è ancora lunga e incerta. Ad uscire allo scoperto per primo è il centrosinistra. In particolare il gruppo “Insieme per il bene comune” conferma la volontà, come già anticipato i mesi scorsi, di correre per le amministrative con lo stesso nome e lo stesso simbolo.

Non c’è stato bisogno di ricorrere alle primarie perché l’unico candidato dello schieramento è Andrea Zanetti, che si occuperà anche di coordinare l’azione e la programmazione della campagna elettorale. 62 anni, libero professionista con un passato alle dipendenze dell’Uls 17, Zanetti è stato consigliere comunale negli anni Ottanta, ha sostenuto nella precedente tornata elettorale la candidatura di Maria Luisa Nucibella, continuando poi a partecipare alle attività del gruppo. Ora accetta di mettersi al timone, pur lasciando intendere di cercare un consenso ancora più ampio.

“Stiamo lavorando per costruire un ampio coinvolgimento di forze politiche – spiega Zanetti – di idee trasversali non legate a schemi ideologici. Pertanto non c’è nulla di definito sul fronte delle candidature e anche la mia stessa disponibilità non è certo un imperativo. Siamo pronti ad accogliere nuove alleanze e nuove persone anche mettendo in discussione le scelte che finora abbiamo fatto. Intanto il nostro gruppo sta elaborando alcuni obiettivi per un progetto fattibile per Conselve. Purtroppo veniamo da un lungo periodo di stasi e di decadimento”.

Fra gli argomenti trattati spiccano la viabilità, la situazione del commercio in centro e dei mercati, lo stato degli edifici scolastici, il riutilizzo degli edifici chiusi e delle aree abbandonate, la riorganizzazione degli uffici comunali e la collaborazione con le amministrazioni vicine.
Il prossimo anno poi l’ex sede dell’Uls tornerà nella disponibilità del Comune e ci sarà da pensare che uso farne. Non da ultimo saranno al centro del dibattito politico i temi legati alla sanità, al futuro della casa di riposo e della Riabilitazione nell’ospedale conselvano.

“Vogliamo condividere questi progetti con altre persone, – continuano gli esponenti del gruppo – per far sì che il nostro paese ritorni ad essere la Conselve che vogliamo. È comprensibile quindi che parlare di progetti e di idee diventi di primaria importanza per le persone che comporranno la nostra lista. Tutto a vantaggio di un miglioramento delle idee e delle soluzioni di cambiamento”.

Intanto nel gruppo della maggioranza uscente fervono le consultazioni per individuare il candidato che dovrà raccogliere il testimone dal sindaco uscente Antonio Ruzzon. Inoltre c’è attesa anche per il nome del candidato del Movimento 5 Stelle, così come cresce la curiosità per la discesa in campo di altri candidati.

Nicola Stievano

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento