La donna nell’imprenditoria

festa-donnaImprenditoria femminile, Padova cuore pulsante e “regina” in Veneto per lo sviluppo di nuova imprenditorialità a trazione femminile: sono 37.657 le imprenditrici, e 7 su 10 sono nel terziario. In occasione della Festa della Donna, la Presidenza della Camera di Commercio di Padova fa gli auguri a tutte le imprenditrici padovane. Oggi all’Orto Botanico l’incontro gratuito “Donna è ambiente”.

Ogni dieci capitani d’azienda quasi tre sono donne. L’imprenditoria padovana continua a parlare sempre più al femminile e conferma la propria capacità di assorbire sempre più manager donna al proprio interno. Sebbene in questi ultimi anni di crisi economica il dato anagrafico sulle imprese sia in diminuzione, le donne imprenditrici e le imprese a conduzione femminile continuano a rimanere ben ancorate al “fare impresa”.

Nel giorno della Festa della Donna, la Camera di Commercio di Padova mette in luce i numeri del Rapporto sull’imprenditoria femminile in provincia di Padova al 31 dicembre 2016, elaborato dall’Ufficio Studi e Statistica camerale. Padova si conferma regina indiscussa in Veneto per numero di imprenditrici. Con 37.657 imprenditrici operative in provincia (dati Infocamere), le donne padovane titolari d’impresa rappresentano il 20,2% del totale delle cariche imprenditoriali femminili a livello regionale (186.176 unità). Nel confronto, invece, con il totale degli imprenditori attivi a livello provinciale il dato evidenzia come più di un quarto (27,3%) degli imprenditori padovani sia donna. Padova continua perciò ad essere capitale veneta per numero di donne imprenditrici sul totale complessivo provinciale degli imprenditori. Da un punto di vista strutturale, a fine dicembre 2016 la maggior parte delle imprenditrici (includendo titolari, socie e amministratrici) è concentrata nel terziario (70,1% del totale per 26.405 unità) ed in particolare nel commercio-turismo(32,4%per 12.195 unità), mentre è inferiore la presenza nell’industria (18,5% per 6.925 unità) e in agricoltura (11,4% per 4.291 unità). La presenza di imprenditrici di origine extracomunitaria è di 2.457 unità pari al6,5%del totale delle donne con cariche imprenditoriali con la prevalenza delle imprenditrici di origine cinese (43,9% del totale delle extracomunitarie pari a 1.078unità). Nell’ultimo anno si registra ancora una crescita delle imprenditrici extracomunitarie (+4,6%).

Le imprese femminili (cioè quelle a prevalente partecipazione femminile) sono invece 17.673 unità, pari al 19,9% rispetto al totale delle imprese operative. Anche in questo caso, per numero di imprese femminili Padova si colloca al primo posto in regione con il 20,2% del totale sulle 87.699 unità regionali, e al 13° in Italia. In occasione della Festa della Donna che si celebra oggi 8 marzo, il presidente della Cameradi Commercio di Padova Fernando Zilio fa gli auguri a tutte le donne, e in particolare alle imprenditrici padovane, a nome della Presidenza e dell’amministrazione dell’ente camerale: “Da diversi anni ormai le donne imprenditrici rappresentano più del 25% del totale degli imprenditori operativi a livello provinciale e il fatto che un quarto degli imprenditori padovani parli dunque al femminile è un segno di grande elasticità sociale.

La Camera di Commercio ha negli ultimi anni investito consistenti risorse per aiutare le donne a fare impresa, contribuendo così ad innestare nel tessuto produttivo persone che possono dare una prospettiva diversa a molte attività. Nelle attività economiche, come del resto in tante altre attività umane, la donna porta un forte contributo di competenze e conoscenze, creatività e capacità gestionali. Oggi perciò occorre ulteriormente stimolare e rafforzare l’apertura culturale legata al fare impresa al femminile, affinché si crei un contesto sempre più favorevole all’abbattimento delle ultime resistenze. Le donne devono insomma avere un ruolo sempre più attivo in questo processo di cambiamento e di sviluppo dell’economia e la Camera di Commercio di Padova è impegnata per far sì che l’imprenditoria femminile diventi sempre più competitiva”.

Il “fare impresa” al femminile può contare anche sul supporto e le iniziative formative del Comitato Imprenditoria Femminile di Padova, la cui presidente Maria Grazia Turolla ricorda il ruolo del Comitato: “Con la sua azione di formazione e promozione, il Comitato sta progressivamente ampliando la sua capacità di dare risposte concrete alle neo e future imprenditrici, che ci chiedono sempre più strumenti e opportunità per fare rete tra loro. In particolare, stiamo portando avanti dei progetti per dare risposte alla problematica della conciliazione tra vita privata e vita lavorativa”. Tra gli eventi in programma in città per celebrare la Giornata, il Ministero dell’Ambiente in collaborazione con la Camera di Commercio di Padova e Promex organizzano l’incontro gratuito “Donna è ambiente”, che si terrà a Padova, presso l’Orto Botanico, alle ore 17. Parteciperanno Rossella Muroni, presidente di Legambiente; l’imprenditrice padovana Chiara Rossetto; Maria Grazia Turolla, presidente del Comitato Imprenditoria Femminile Padova; Antonella Viola, professore di Patologia generale e Barbara Degani, Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente.

Lascia un commento