Home Padovano Conselvano Ponte azzurro di Bovolenta chiuso ai camion proteste per la mossa a...

Ponte azzurro di Bovolenta chiuso ai camion proteste per la mossa a sorpresa

bovolentaDopo settimane di polemiche il ponte azzurro è stato chiuso al traffico pesante e, dal punto di vista delle aziende locali che fanno uso di tir o grosse macchine agricole, il paese è letteralmente letteralmente tagliato in due. Con un’ordinanza a sorpresa il sindaco Anna Pittarello ha disposto il divieto di passaggio sul ponte, delicato e contestato punto di passaggio tra il Piovese e il Conselvano, per i veicoli di massa superiore alle 25 tonnellate.
Un provvedimento annunciato da tempo, poi “congelato” dopo le contestazioni degli imprenditori e il braccio di ferro istituzionale con la Provincia. In una riunione dai toni piuttosto accesi, alla presenza dei sindaci del territorio interessati dal provvedimento, il presidente Enoch Soranzo aveva chiesto al sindaco di attendere qualche mese l’apertura del cantiere di ristrutturazione del ponte in modo da ridurre al minimo il disagio per le aziende.
Ma Pittarello ha ribadito che la perizia sulla staticità del ponte parla chiaro e che la responsabilità è solo sua. Da qui dunque la decisione, dopo tre settimane di ‘tregua’, di procedere con la chiusura ai camion. Nell’ordinanza il sindaco ricorda il protocollo d’intesa con la Provincia per il consolidamento del ponte e le conclusioni della perizia che raccomanda di “procedere immediatamente alla limitazione del traffico pesante al fine di salvaguardare l’opera fino alla realizzazione degli interventi”.
Inoltre richiama il parere favorevole di competenza del settore viabilità della Provincia che “concordava con l’opportunità di procedere ad instaurare una limitazione ai mezzi superiori alle 25 tonnellate”.
Quindi, visto che la competenza ricade su Pittarello, la quale ha sempre sottolineato i problemi di sicurezza relativi al ponte, ecco la firma all’ordinanza. Ovviamente non si sono fatte attendere le proteste degli imprenditori.

“Ci sentiamo presi in giro- affermano alcuni di loro – perché illuderci che il ponte sarebbe stato chiuso solo ad inizio lavori? Ci chiediamo se per il sindaco è una vittoria sventolare un’ordinanza che mette in crisi le nostre imprese e crea un danno economico notevole”.

Dall’opposizione Emiliano Baessato aggiunge: “Il sindaco non ascolta gli imprenditori e penalizza decine di aziende del nostro territorio”. Colpo di scena invece in via Roma dove è stato ripristinato il senso unico a causa dei problemi di sicurezza riscontrati in uno sbabile lungo la strada.

Ni. St.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette