Agna, mensa a scuola tariffe in calo

mensaApprovata nell’ultimo bilancio una riduzione delle tariffe mensa per la scuola e il mantenimento dei servizi in essere a Agna.

“Anche per quest’anno – commenta il sindaco Gianluca Piva – i finanziamenti statali sono quelli che sono, e alcune situazioni sociali economicamente rilevanti ci hanno messo in difficoltà per la chiusura del previsionale. Con tutta la giunta abbiamo effettuato una revisione dei capitoli di bilancio – continua il Sindaco – riducendo le spese quanto più possibile. Sono state garantite le coperture per gli stipendi dei dipendenti e non sono stati toccati gli stanziamenti a favore delle scuole dell’infanzia, elementari e medie, sono state ridotte le tariffe per il servizio mensa, abbiamo mantenuto le risorse per il settore sociale, perché le richieste di aiuto da parte delle famiglie e delle persone in difficoltà sono in continuo aumento e soprattutto non abbiamo aumentato la tassazione. Contestualmente in via cautelativa e lo vedremo con il rendiconto consuntivo, si è deciso un accantonamento dell’avanzo a copertura di eventuali debiti derivanti dal Consorzio Pd Sud. Il futuro? Dal nostro Governo centrale – conclude Piva – non c’è da aspettarsi nulla di positivo. Lo Stato richiede ai nostri Comuni e ai Cittadini sacrifici enormi, ma non è in grado di ridurre le proprie spese. Se a questo aggiungiamo l’emergenza migranti mal gestita da questo Governo che da mesi e mesi riguarda il nostro territorio, e che coinvolge in prima linea le nostre Amministrazioni locali creando solo difficoltà, è facile comprendere quale sia lo scollamento tra i nostri Comuni e Roma”.

Cr. La.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento