A Bottrighe arriva la 26° Serata d’onore

bottrighe-bontemponi-protagonisti-a-serata-donoreTorna puntuale “Serata d’Onore”, prestigioso appuntamento di primavera, giunto quest’anno alla sua ventiseiesima edizione. Sabato 29 aprile, con inizio alle 20.45, presso il teatro della sala polivalente “Loris Cominato” di Bottrighe, si terrà l’annuale iniziativa musicale e di solidarietà promossa dal gruppo folkloristico “Bontemponi & Simpatica Compagnia” che quest’anno raggiunge cinquatadue anni di attività.
Questa edizione assume ancora più rilevanza: si festeggiano infatti i dieci anni di gemellaggio con il gruppo folkloristico “Coro d’osteria” della Comunità Montana dell’Oltrepo Pavese di Varzi, gemellato con i Bontemponi dal 2007 a seguito dell’incontro casuale dell’anno prima al festival del folklore di Porto San Giorgio nelle Marche.
Il gruppo pavese sarà presente con le autorità e si esibirà durante quale ospite a “Serata d’Onore”.
Direttore, presidente e anima di ciò è il maestro fisarmonicista Eraldo Pedemonte che proporrà, attraverso di loro, i canti tipici dell’oltrePo Pavese, diversi dei quali presenti nel loro nuovissimo primo cd. Da parte loro, i Bontemponi presenteranno i nuovi canti e balli recentemente raccolti tra le testimonianze delle persone anziane nel Delta.
Le esecuzioni saranno accompagnate dagli strumenti tipici in uso nei momenti di “ganxega”, ovvero nelle feste sull’aia di fine mietitura e di fine vendemmia, come la fisarmonica, la chitarra, i fiati ed altri inusitati strumenti artigianali. Con il brano “Oh Bottrighe!”, scritto dal duo artistico Vito Rossati e Danilo Venturi, verranno ricordati, come sempre il maestro Loris Cominato, tra i fondatori e direttore del gruppo per oltre quarant’anni, e i coristi scomparsi. Nel corso di “Serata d’Onore”, dedicata alla locale scuola materna “Umberto Maddalena”, si svolgerà la tradizionale cerimonia durante la quale verranno interamente devoluti i fondi raccolti dal gruppo, oltre alla sfilata benefica natalizia dei babbi natale, in svariate iniziative nel corso dell’anno 2016 e primi del 2017, alle associazioni Pianeta Handicap, Un cuore un Mondo, Ail leucemie e linfomi e per i terremotati. Autorità e medici hanno assicurato la loro presenza. Madrina di questa edizione sarà Carmen Mauri, sindaco di Ariano nel Polesine.
Domenica 30 aprile alle 9,30 nella locale chiesa di san Francesco d’Assisi e di Paola, i Bontemponi commenteranno, con appropriati canti, una messa di ringraziamento per il loro decennale di gemellaggio con il Comolpa e poi festa sociale insieme tra i due sodalizi. Roberto Marangoni

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento