Cadoneghe: passa mozione sulla polizza contro i furti in casa

ladroLa sicurezza continua a tenere banco, a Cadoneghe come del resto in tutti i Comuni della Cintura Urbana, i quali spesso condividono l’annoso problema dei furti in abitazione e di altri spiacevoli episodi di microcriminalità.

Ecco allora che il tema non poteva passare indifferente in Consiglio Comunale a Cadoneghe. Passa anche con i voti della maggioranza, infatti, la mozione sull’assicurazione contro i furti presentata dal gruppo consiliare “Centrodestra Cadoneghe – Forza Italia” per “impegnare l’amministrazione di Cadoneghe a valutare la stipula di una convenzione per un’assicurazione, di adesione facoltativa, rivolta ai residenti contro i rischi da furti”. Il documento ha ottenuto 14 voti favorevoli, compresi dunque quelli della maggioranza, e due astensioni (Escobar e Mavolo). Per il gruppo di centrodestra è un risultato importante che conferma la necessità di muoversi in questa direzione a tutela dei cittadini.

Ad illustrare la mozione era stato il consigliere Alessandro Gobbo che aveva preso le mosse da un dato di fatto, il proliferare di furti e aggressioni così come l’aumento della percezione di insicurezza da parte dei cittadini di Cadoneghe. “Un’assicurazione contro i danni e i furti – affermano i consiglieri di centrodestra – potrebbe ristorare almeno in parte i cittadini vittime di questi atti. Il Comune di Albignasego ha adottato una soluzione che tutelate le vittime di furti e rapine in abitazione a fronte di un contributo di 35 euro l’anno. Per questo invitiamo l’amministrazione comunale a valutare la stipula di una convenzione, ad adesione facoltativa, per cercare di garantire un minimo di indennizzo a fronte di un premio ad un prezzo vantaggioso grazie alle economie di scala”.

Lascia un commento