venerdì, 1 Marzo 2024
 
HomePadovanoConselvanoDue Carrare: tutti scontenti e preoccupati per la terza corsia sulla A13

Due Carrare: tutti scontenti e preoccupati per la terza corsia sulla A13

Tempo di lettura: 2 minuti circa

due-car-a13terza1Rilanciato il progetto, congelato da circa un decennio, della terza corsia nel tratto autostradale Monselice-Padova Sud dell’A13. Attraversa i territori comunali di Albignasego, Maserà, Due Carrare, Pernumia e Monselice. Più della metà del segmento autostradale passa per il comune di Due Carrare, creando disagi ai residenti, organizzatisi nel comitato “No terza corsia A13 Padova Monselice”.
Il sodalizio ha chiesto alla Società Autostrade di rispettare le normative europee e nazionali per la messa in sicurezza del territorio, tramite la posa di barriere anti-rumore e l’abbattimento degli agenti inquinanti e delle polveri sottili, e di avviare un’indagine epidemiologica per valutare i danni alla salute dei cittadini provocati in questi anni dalle emissioni nocive e dal rumore, nonché un’indagine sull’impatto ambientale e le conseguenze sull’agricoltura.
Il gruppo di opposizione “Due Carrare per il futuro” ha palesato scetticismo sulla necessità della terza corsia autostradale, sostenendo le posizioni del Comitato e invitando la Società a installare barriere fonoassorbenti e avviare un’indagine epidemiologica. Il Comune di Due Carrare ha formulato ad Autostrade per l’Italia una serie di richieste, volte a mitigare i disagi della cittadinanza residente lungo l’asse viario.
L’amministrazione comunale ha chiesto, tra le altre cose, l’installazione di nuove barriere antirumore e il prolungamento di quelle esistenti; la formazione di rampe di accesso di larghezza minima di 6 metri nel cavalcavia di via Cuccara; la realizzazione nelle rampe dei cavalcavia delle vie Cuccara, San Pelagio, Mincana, Chiodare, Gorghizzolo di una sezione pedonale ciclabile, separata dalle corsie destinate alle auto.

Francesco Sturaro

 
 
 
Giorgia Gay
Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette