Noventa Padovana: viaggio solidale, le testimonianze

img_4693A seguito del viaggio-premio di novembre 2016 in Perù, i vincitori del premio Bellabona hanno raccontato la loro esperienza. Lo hanno fatto nella chiesa di Noventa in una serata a loro dedicata. Hanno spiegato in particolare, le modalità con cui l’operazione Mato Grosso presta attività di volontariato nei paesi del sud America. Marco, uno dei vincitori, mostrando le immagini dei territori visitati ha raccontato di essere stato colpito dalla vita povera ed essenziale vissuta da molti bambini e giovani, oltre che dalla mancanza di farmaci di base. Nonostante questo ha trovato grandi esempi di amicizia e amore per il prossimo.
Mentre Paolo, l’altro vincitore, ha sottolineato il lavoro di Mato Grosso nell’offrire supporto alla costruzione di fabbricati. E nel mettere insieme cooperative che, grazie alla produzione e vendita di oggetti di alta qualità, riescono a mantenersi. Ha preso la parola anche Enea, volontario dell’organizzazione, che ne ha enfatizzato il ruolo educativo nei confronti dei giovani. Il premio, che è al suo tredicesimo anno, viene assegnato ad estrazione a volontari che fanno parte delle associazioni iscritte nel registro del Comune.
Consiste in un viaggio solidale di 15 giorni nei luoghi dove si realizzano attività e progetti di sviluppo. Permette ai vincitori di vedere con i loro occhi dove finiscono i soldi donati. Il premio nasce come dono, sta infatti a ricordare il concetto di gratuità che fa parte anche del mondo del volontariato. La serata è stata presentata da Stefano Bellabona del Comitato del premio e si è conclusa con un intenso concerto del coro gospel Voci in Accordo.

Eliana Camporese

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento