Ragazza tredicenne tenta il suicidio nel Miranese

depressioneI genitori si affacciano alla finestra e vedono la figlia appesa ad un albero nel cortile, già priva di sensi, mentre tenta il suicidio.

È successo ieri mattina in un comune del Miranese: mentre papà e mamma erano impegnati in un’altra stanza, la figlia tredicenne ha provato ad impiccarsi nel giardino. A salvarla i genitori, che hanno subito contattato il 118. I medici, giunti sul posto in elicottero, sono riusciti ad evitare il peggio e hanno trasportato la ragazza in gravi condizioni all’ospedale di Padova, dove ieri sera risultava ricoverata in prognosi riservata.

Secondo i genitori, ascoltati a lungo dai carabinieri, la ragazzina non avrebbe manifestato segnali preoccupanti prima di compiere il folle gesto. E nonostante la causa possa essere ricondotta ad una delusione scolastica o ad una frustrazione sentimentale, le forze dell’ordine vogliono vederci chiaro per escludere eventuali episodi di maltrattamento, violenza psicologica nel contesto familiare o amicale.

Lascia un commento