Scienziati da tutto il mondo nel Parco Delta Po per un workshop sulle specie migratorie

bird-386725_960_720

Dal 3 al 6 maggio il Parco del Delta del Po ospiterà un workshop internazionale sulle specie migratorie. Per la seconda volta il Consiglio Scientifico della CMS (Convention on Migratory Species, o Convenzione di Bonn) organizza un incontro di massimi esperti a livello internazionale sulla conservazione delle specie migratrici e connettività.

Il luogo prescelto per questo evento importante è il Delta del Po – Riserva di Biosfera MAB UNESCO, proprio per le sue caratteristiche peculiari che lo rendono luogo privilegiato per diverse specie che durante tutto l’arco dell’anno lo abitano.
Numerosi gli ospiti attesi di notevole rilevanza scientifica a livello nazionale ed internazionale: si tratta di esperti di diverse specie migratrici di ogni parte del mondo.

Il workshop si aprirà giovedì 4 maggio con le sessioni tecnico-scientifiche, presso il Centro Congressi di Rosolina Mare – Comune di Rosolina. I saluti delle autorità saranno portati venerdì 5 maggio da: sindaco del comune di Rosolina, Franco Vitale; Sindaco del comune di Comacchio, Marco Fabbri; Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Antonio Finotti; Presidente Ente di gestione biodiversità e Delta del Po Emilia-Romagna, Massimo Medri; Commissario straordinario Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po, Mauro Giovanni Viti; rappresentante del CMS, Marco Barbieri; rappresentanti dell’istituto ISPRA; Regione Emilia-Romagna, Marcella Zappaterra; Direttore generale per la protezione della natura e del mare del Ministero dell’Ambiente, Maria Carmela Giarratano; Sottosegretario Ministero dell’Ambiente, Barbara Degani. I lavori si concluderanno sabato 06 maggio con un incontro con gli operatori e le associazioni del territorio.

La manifestazione di studio si inserisce all’interno del programma di eventi scientifici del Forum mondiale dei giovani Mab Unesco che avrà la sua conclusiva realizzazione dal 18 al 23 settembre 2017 proprio nel Delta del Po.
Lo studio che scaturirà da questo primo evento darà modo di produrre il documento ufficiale della CMS (convenzione di BONN specie migratrici) che verrà discusso nell’ambito dell’incontro mondiale della CMS nel mese di novembre 2017.

Lascia un commento