Tante iniziative, in Veneto, per il Primo Maggio

lavoroAnche quest’anno per il primo maggio si terranno molte iniziative nelle città a piazze del Veneto. Una menzione particolare merita la Ilnor di Gardignano di Scorzè dove i lavoratori, in assemblea permanente a difesa dell’occupazione, hanno deciso di celebrare la festa del lavoro con un momento di lotta, di convivialità e di solidarietà. Si inizia il mattino con un corteo che parte alle 9,30 dalla sede della fabbrica, in via moglianese, e raggiungerà la piazza di Gardignano dove sul palco si alterneranno il Sindaco, Mestriner, i rappresentanti della Fiom, Minto, Silvestri, Trevisan, della Cgil, Fanelli, oltre che della rsu di Ilnor e di altre aziende in crisi della zona. Alle 12 invece ci sarà un “pranzo sociale di sostegno alle lotte dei lavoratori”.

Tra le altre iniziative in programma, segnaliamo quella promossa da Cgil Cisl Uil a Mestre in piazza Ferretto dove, dalle 9,30, saranno allestiti i gazebo della tutela individuale. Alle 10, al centro culturale Laurentianum è prevista una tavola rotonda su “Venezia metropolitana e contrattazione sociale”. Alle 11 coro di “voci dal mondo”.

A Mira, organizzata dalla Cgil e dallo Spi, si tiene la “festa del primo maggio” in piazza 9 Martiri, con inizio alle ore 9,30. Intervengono il sindaco, Maniero, rappresentanti dello Spi (Baldan e Tiboni), il segretario della Cgil, Piron, rappresentanti degli studenti e delegati delle aziende del territorio. Segue uno spettacolo con il coro “i fiori de Suca”, quindi la festa si sposta al campo di rugby con il “pranzo della legalità”.

A Santorso di Vicenza, terza edizione  di “dire, fare, lavorare” organizzata ad Cgil Cisl Uil vicentine. La manifestazione, che prevede musica dal vivo (con i Valicantà) e stand gastronomici, si terrà all’Oasi Rossi in via Salzena, a partire dalle 17,30.

Concerto anche a Rovigo, organizzato da Cgil Cisl Uil a partire dalle 16 in piazza Matteotti. Si esibiranno 7 gruppi musicali e negli intervalli sono previsti gli interventi degli esponenti sindacali.

A Padova la manifestazione (“lavoro: le nostre radici, il nostro futuro”) organizzata da Cgil Cisl Uil avrà luogo in piazza dei Signori dalle ore 9,30. Si parte con la musica degli Ska-j, quindi il momento della riflessione con gli interventi di rappresentanti del Comune, della Provincia e dei Segretari Generali di Cgil Cisl Uil, Ferrari, Dorio, Dal Lago. Al termine, musica di Arianna Antinori.

A livello nazionale le celebrazioni del Primo maggio si svolgeranno in Sicilia, a Portella della Ginestra, in occasione dei 70 anni dallo storico e tragico eccidio di lavoratori . Alla manifestazione interverranno i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo.

A Piazza San Giovanni  a Roma torna invece l’ormai tradizionale “Concertone”, l’appuntamento che dal 1990, nel giorno della Festa dei Lavoratori, raduna migliaia di spettatori per 8 intense ore di musica, dalle 15 a mezzanotte (www.primomaggio.net)

 

Lascia un commento