Un focus sulla protezione dal sole

filtro-solareLe sostanze ad uso cosmetico che consentono la protezione dalla radiazione solare sono fondamentalmente suddivisi in due categorie FILTRI FISICI e FILTRI CHIMICI. I primi sono ingredienti che, grazie alla loro opacità, oppongono un vero e proprio schermo alle radiazioni UV, attraverso processi di riflessione e di diffusione delle radiazioni nocive come il biossido di titanio.
I secondi invece sono molecole in grado di assorbire in modo selettivo le radiazioni UV (A e B), assorbono dunque energia che verrà poi rilasciata sotto forma di calore o fluorescenza.  Nelle formulazioni più moderne ed avanzate, viene sempre maggiormente impiegata l’associazione tra filtri chimici e fisici, condizione che garantisce uno ampio spettro di foto-protezione nella banda UVB ed UVA.
Una indicazione importante da valutare all’acquisto di un prodotto solare è il fattore di protezione solare. Un numero indicato sui cosmetici che contengono filtri solari e che definisce la capacità di difendere la pelle da radiazioni solari in particolare da quelle di tipo UVB. Questo numero è definito comunemente SPF, che corrisponde all’inglese Solar Protection Factor.  SPF è un valore numerico che rappresenta il rapporto fra la minima dose eritematosa di radiazione solare, su un soggetto, misurata in presenza e assenza della protezione solare.
Più il numero è grande più alta è la protezione offerta.  Altri importanti paramenti da valutare al momento dell’acquisto sono: – tipologia di forma stick per le labbra, fluide o in spray per i più piccoli per una praticità di applicazione – contenuto di conservanti e profumi i conservanti e i profumi sono sostanze sensibilizzanti ed è importante non solo che il loro contenuto all’interno della formulazione sia modesto ma che siano componenti testate per avere un alta tollerabilità – resistenza all’acqua  importante soprattutto per chi fa sport all’aria aperta e rischia di perdere la protezione solare a causa della sudorazione. Riassumendo un prodotto solare ideale deve assorbire le radiazioni nell’intervallo UVA e UVB, deve essere ben tollerato, possibilmente resistente all’acqua e al sudore, deve essere facile da applicare e da spalmare, deve essere foto-stabile e termostabile, deve comunque essere gradevole (odore, colore, consistenza..), deve essere formulato con profumi sicuri e minime concentrazioni di conservanti. Dopo l’esposizione solare deve seguire l’applicazione di prodotti in grado di ripristinare tutte le condizioni cutanee alterate dal sole, come l’idratazione, la protezione, il nutrimento, oltre che il trattamento cosmetico dell’eventuale rossore/eritema, grazie alle sostanze ad azione decongestionante e lenitiva.  Vuoi un consiglio vieni in farmacia a scegliere il solare più adatto alle tue esigenze.

Farmacia Tre Colombine – Dott.sse Maddalena e Patrizia Zanett – Sito: www.farmaciatrecolombine.it

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento